01 DIC 2002
rubriche

Conversazione settimanale con Marco Pannella

RUBRICA | di Massimo Bordin - RADIO - 00:00 Durata: 2 ore 2 min
A cura di Andrea Maori

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

La continuità politica e culturale tra i radicali di oggi e quelli de "Il Mondo".

Il problema dell'informazione sulle iniziative radicali.

Le battaglie ambientaliste dei Radicali e i rapporti con il mondo verde.

Le iscrizioni al Partito Radicale Transnazionale (PRT) di rappresentanti della comunità Montagnards.

Nessuno Tocchi Caino ha scelto di non partecipare alla giornata mondiale contro la pena di morte.

La battaglia di Nessuno Tocchi Caino per ottenere dall'ONU una moratoria mondiale delle pene capitali.

Il progetto politico dell'Organizzazione Mondiale della Democrazia (OMD) e il
monitoraggio degli attuali sistemi politici democratici.

Le difficoltà del Governo Berlusconi, in particolare sulla politica economica.

La proposta di affidare la gestione del consiglio d'amministrazione della RAI ai Radicali, la sua privatizzazione e le osservazioni della Corte dei Conti sui bilanci.

Il dibattito nel forum di Radicali.it sulla militanza politica dei radicali e sugli strumenti della lotta politica radicale.

Un appello al Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, perchè eserciti il proprio diritto costituzionale di grazia per Adriano Sofri.

Le lotte disarmiste dei Radicali, dalla prima marcia Perugia - Assisi, alle iniziative per la conversione delle spese militari in spese civili per lo sviluppo dei sistemi democratici (c.d.

"armi di attrazzione di massa").

Il dibattito sulla democratizzazione del Medio Oriente.

La richiesta di un contratto con il Governo Berlusconi, in particolare sui temi di politica internazionale.

La battaglia radicale per la libertà di ricerca scientifica e la terza edizione de "Il Maratoneta" di Luca Coscioni con prefazione di José Saramago.

La battaglia antiproibizionista dei radicali e i provvedimenti giudiziari restrittivi della libertà nei confronti di Marco Pannella a seguito delle azioni di disobbedienza civile sulla droga.

leggi tutto

riduci