29 GEN 2004
intervista

La seconda sezione penale della Corte d'Appello di Roma ha confermato la condanna emessa nei confronti di Marco Pannella, Rita Bernardini e altri radicali, accusati in merito alla cessione di sostanza stupefacente avvenuta a Roma nell'ottobre del 1997, nell'ambito di un'azione di disobbedienza civile antiproibizionista

INTERVISTA | di Roberto Spagnoli - ROMA - 00:00 Durata: 13 min
Scheda a cura di Riccardo Arena

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

La seconda sezione penale della Corte d'Appello di Roma ha confermato la condanna emessa nei confronti di Marco Pannella, Rita Bernardini e altri radicali, accusati in merito alla cessione di sostanza stupefacente avvenuta a Roma nell'ottobre del 1997, nell'ambito di un'azione di disobbedienza civile antiproibizionista.

"La seconda sezione penale della Corte d'Appello di Roma ha confermato la condanna emessa nei confronti di Marco Pannella, Rita Bernardini e altri radicali, accusati in merito alla cessione di sostanza stupefacente avvenuta a Roma nell'ottobre del 1997, nell'ambito di
un'azione di disobbedienza civile antiproibizionista" realizzata da Roberto Spagnoli con Gian Domenico Caiazza (avvocato), Rita Bernardini (RADICALI ITALIANI).

L'intervista è stata registrata giovedì 29 gennaio 2004 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Antiproibizionisti, Disobbedienza Civile, Droga, Giustizia, Legalizzazione, Legge, Nonviolenza, Pannella, Partito Radicale.

La registrazione audio ha una durata di 13 minuti.

leggi tutto

riduci