04 MAG 2003
rubriche

Conversazione settimanale con Marco Pannella

RUBRICA | di Massimo Bordin - RADIO - 00:00 Durata: 1 ora 58 min
Scheda a cura di Andrea Maori

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Le critiche all'operato di Olivier Dupuis sulla gestione del Partito Radicale Transnazionale (PRT).

Il senatore a vita Francesco Cossiga ha dichiarato che, quando era presidente del Senato, ospitò Yasser Arafat nei locali del Senato, pur sapendo che era ricercato dalle forze dell'ordine italiane per un mandato di cattura internazionale.

"Iraq libero" - la proposta avanzata da Marco Pannella di concedere l'esilio a Saddam Hussein e di istituire un'amministrazione provvisoria dell'Iraq sotto l'egida dell'ONU.

Il ruolo del Governo Berlusconi nella crisi irachena.

Il dibattito sull'invio di un
contingente militare di pace italiano in Iraq.

L'analisi del "blocco sociale" che ha dominato l'Italia nel corso del ventesimo secolo.

Le polemiche all'interno del Governo Berlusconi e della Casa delle Libertà.

Il ruolo di Vladimir Putin nella guerra russo-cecena.

Gli accordi tra Silvio Berlusconi e Vladimir Putin per l'allargamento dell'UE alla Russia.

Il ruolo di Savino Pezzotta, segretario della CISL, e di Guglielmo Epifani, segretario della CGIL, nel sindacalismo italiano.

Una ricostruzione delle vicende che portarono al voto sul referendum sulla scala mobile nel 1985.

Silvio Berlusconi parteciperà al processo SME in corso a Milano.

Il condizionamento della politica da parte dei c.d.

"poteri forti".

Il 7 maggio prossimo la Fondazione Bucchi renderà noti gli effetti della "legge Bassanini" sulla burocratizzazione dell'associazionismo.

La battaglia radicale contro il finanziamento delle confessioni religiose attraverso il meccanismo del prelievo dell'8 per mille dell'IRPEF.

La ricerca da parte dei Radicali di intese politiche sui temi della riforma dell'ONU, della moratoria delle esecuzioni capitali e del sistema dell'informazione.

La politica "neocorporativista" del ministro dell'economia Giulio Tremonti.

Il referendum del PRC sull'art.

18 della legge 300 del 1970 (c.d.

"Statuto dei Lavoratori").

Le iscrizioni dei rappresentanti dei Montagnards al PRT e la violazione dei diritti civili e umani in Vietnam.

leggi tutto

riduci