20 FEB 2004
intervista

Lo sciopero della fame di Oliver Dupuis finalizzato a chiedere all'Unione Europea di riconoscere il genocidio ad opera della Russi in Cecenia e per appoggiare il piano Akhmadov per unaamministrazione controllata dell'Onu in Cecenia

INTERVISTA | di Alessio Falconio - ROMA - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Riccardo Arena

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Lo sciopero della fame di Oliver Dupuis finalizzato a chiedere all'Unione Europea di riconoscere il genocidio ad opera della Russi in Cecenia e per appoggiare il piano Akhmadov per unaamministrazione controllata dell'Onu in Cecenia.

"Lo sciopero della fame di Oliver Dupuis finalizzato a chiedere all'Unione Europea di riconoscere il genocidio ad opera della Russi in Cecenia e per appoggiare il piano Akhmadov per unaamministrazione controllata dell'Onu in Cecenia" realizzata da Alessio Falconio con Gennaro Malgieri (AN).

L'intervista è stata registrata venerdì 20 febbraio 2004 alle 00:00.

Nel
corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Autodeterminazione, Caucaso, Cecenia, Digiuno, Dupuis, Europa, Genocidio, Minoranze, Nonviolenza, Onu, Pace, Parlamento Europeo, Partito Radicale, Putin, Russia, Unione Europea.

La registrazione audio ha una durata di 11 minuti.

leggi tutto

riduci