14 SET 2003
rubriche

Conversazione settimanale con Marco Pannella

RUBRICA | di Massimo Bordin - RADIO - 00:00 Durata: 1 ora 57 min
Scheda a cura di Andrea Maori

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il Forum "UE - Israele" in corso di svolgimento a Stresa con il patrocinio della Commissione UE e la partecipazione di rappresentanti della politica e della società israeliana ed europea.

La campagna per l'adesione di Israele all'UE.

L'assassinio dei figli di Saddam Hussein e la discussione sull'omicidio di Yasser Arafat e di Saddam Hussein.

Le prese di posizione della Confindustria sul Sole 24 ore sulla mancata riforma delle pensioni.

La posizione della Confindustria sui referendum liberisti dei radicali.

La proposta di legge di iniziativa popolare dei radicali sulla riforma della previdenza
depositata in Parlamento.

Marco Pannella chiede le dimissioni del Presidente di Confindustria D'Amato.

Le ultime dichiarazioni di Silvio Berlusconi sul trattamento che il regime fascista di Benito Mussolini ha riservato agli antifascisti e il comunicato di Marco Pannella.

La censura dei media nei confronti delle iniziative radicali.

La richiesta di un accordo politico tra i radicali e il Governo Berlusconi a partire dalle questioni internazionali e da un incarico internazionale per Emma Bonino come rappresentante italiana all'ONU.

Il voto del Parlamento Europeo che impone alla Commissione UE e al Consiglio europeo di ripresentare la questione della moratoria mondiale delle pene capitali all'ONU.

Lo scandalo Eurostat e le responsabilità della Commissione UE presieduta da Romano Prodi.

Il governo italiano e la campagna radicale "Iraq libero" .

Il progetto politico dell'Organizzazione Mondiale della Democrazia (OMD).

Il progetto federalista di Altiero Spinelli, di Ernesto Rossi e il Manifesto di Ventotene.

La politica internazionale del governo Craxi e l'attuale impegno di Gianni De Michelis.

L'attuale presidenza italiana dell'UE.

La candidatura della radicale Christina Sponza alle elezioni suppletive nel collegio Trieste 2 della Camera dei Deputati.

Il viaggio di Daniele Capezzone negli USA per presentare il suo libro "Uno shock radicale per il 21° secolo".

L'impegno di Emma Bonino in Medio Oriente per i diritti civili.

Le recenti dichiarazioni del re della Cambogia a favore dei Montagnards.

La differenza tra la posizione radicale e quella francese nei confronti delle iniziative USA in Iraq.

L'iniziativa organizzata dall'ONU in Mongolia con i paesi "in transizione" verso la democrazia.

L'affare Telekom Serbia, l'informazione sulle iniziative radicali, le responsabilità dei governi di centrosinistra e il lavoro della commissione parlamentare d'inchiesta presieduta da Enzo Trantino.

Le iniziative anticlericali di Maurizio Turco nell'ambito delle celebrazioni del Venti settembre, anniversario della presa di Porta Pia.

Miriam Mafai su La Repubblica rievoca il ruolo di Eugenio Scalfari nella politica italiana agli inizi degli anni '80.

La figura di Piero Calamandrei, giurista e politico dimenticato dalla sinistra italiana.

Appello all'iscrizione ai soggetti dell'area radicale.

Il sondaggio di Data Media pubblicato da Panorama indica il livello del consenso possibile raggiunto dai radicali.

L'assassinio del ministro degli esteri svedese Anna Lindh e i precedenti di Olaf Palme e di Pim Fortuyn.

La politica internazionale della sinistra e i radicali.

Il libro "Cecenia.

Genocidio in corso" con prefazione di Olivier Dupuis e gli articoli di Adriano Sofri sull'attività dei radicali.

leggi tutto

riduci