05 MAR 2004
stampa

Sono giunti in Italia cinque bambini ceceni feriti ospitatii dalla Provincia di Bolzano e sarannno curati nelle strutture sanitarie sudtirolesi. L'arrivo dei bambini ceceni in Alto Adige rientra nell'accordo di cooperazione stipulato tra la Provincia di Bolzano e il Ministero della Sanità ceceno. I cinque bambini giungono in Italia anche a seguito dello sciopero della fame del Deputato Europeo Olivier Dupuis e l'impegno del Sottosegretario per gli Affari Esteri Margherita Boniver per risolvere i problemi burocratici per il rilascio dei visti (presso Palazzo Widmann)

CONFERENZA STAMPA | - BOLZANO - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Delfina Steri

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Sono giunti in Italia cinque bambini ceceni feriti ospitatii dalla Provincia di Bolzano e sarannno curati nelle strutture sanitarie sudtirolesi.

L'arrivo dei bambini ceceni in Alto Adige rientra nell'accordo di cooperazione stipulato tra la Provincia di Bolzano e il Ministero della Sanità ceceno.

I cinque bambini giungono in Italia anche a seguito dello sciopero della fame del Deputato Europeo Olivier Dupuis e l'impegno del Sottosegretario per gli Affari Esteri Margherita Boniver per risolvere i problemi burocratici per il rilascio dei visti (presso Palazzo Widmann).