07 APR 2004
intervista

La Commissione dell'Unione Europea ha cominciato la procedura di avviso sui conti pubblici dell'Italia. La relazione del Ministro della difesa Antonio Martino alle Commissioni Affari Esteri e Difesa di Camera e Senato sulla gravissima situazione in Iraq degli ultimi giorni. Il potere di grazia del Capo dello Stato e lo sciopero della fame e della sete di Marco Pannella. Secondo indiscrezioni uscite dalla Commissione Parlamentare d'Inchiesta sull'affare Telekom Serbia, la Procura di Torino ha inviato un documento nel quale si riferisce che sarebbe stato interrogato un consulente della Commissione stessa, il Magistrato di Napoli Salvatore Sbrizzi, in relazione all'ipotesi di una sua partecipazione all'incontro segreto nel quale si erano costruite le false prove contro Fassino, Prodi e Dini. Oggi in Commissione Vigilanza non si è potuto varare il regolamento attuativo della par condicio per le elezioni europee perché il centro destra ha volutamente fatto cambiare il numero legale. Gli sco...

INTERVISTA | di Claudio Landi - ROMA - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Alessio Grazioli

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

La Commissione dell'Unione Europea ha cominciato la procedura di avviso sui conti pubblici dell'Italia.

La relazione del Ministro della difesa Antonio Martino alle Commissioni Affari Esteri e Difesa di Camera e Senato sulla gravissima situazione in Iraq degli ultimi giorni.

Il potere di grazia del Capo dello Stato e lo sciopero della fame e della sete di Marco Pannella.

Secondo indiscrezioni uscite dalla Commissione Parlamentare d'Inchiesta sull'affare Telekom Serbia, la Procura di Torino ha inviato un documento nel quale si riferisce che sarebbe stato interrogato un consulente della Commissione
stessa, il Magistrato di Napoli Salvatore Sbrizzi, in relazione all'ipotesi di una sua partecipazione all'incontro segreto nel quale si erano costruite le false prove contro Fassino, Prodi e Dini.

Oggi in Commissione Vigilanza non si è potuto varare il regolamento attuativo della par condicio per le elezioni europee perché il centro destra ha volutamente fatto cambiare il numero legale.

Gli scorsi giorni i Ragioniere Generale dello Stato ha consegnato al Governo un documento sul debito pubblico dell'amministrazione centrale e degli enti locali.

leggi tutto

riduci