12 GIU 2004

Il Senatore Lino Jannuzzi è rientrato stamattina in Italia con un volo proveniente da Parigi. Lino Jannuzzi, secondo quanto ha deciso il Tribunale di Sorveglianza di Napoli, deve essere arrestato. Nei giorni scorsi, è stato respinto il ricorso del Senatore di Forza Italia per l'affidamdento ai servizi sociali. Lino Jannuzzi deve scontare due anni e cinque mesi di reclusione per un cumulo di condanne per diffamazione a mezzo stampa in qualità di direttore del quotidiano "Il Giornale di Napoli".

DICHIARAZIONI | - ROMA - 00:00 Durata: 0 sec
Scheda a cura di Delfina Steri

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il Senatore Lino Jannuzzi è rientrato stamattina in Italia con un volo proveniente da Parigi.

Lino Jannuzzi, secondo quanto ha deciso il Tribunale di Sorveglianza di Napoli, deve essere arrestato.

Nei giorni scorsi, è stato respinto il ricorso del Senatore di Forza Italia per l'affidamdento ai servizi sociali.

Lino Jannuzzi deve scontare due anni e cinque mesi di reclusione per un cumulo di condanne per diffamazione a mezzo stampa in qualità di direttore del quotidiano "Il Giornale di Napoli".

Registrazione audio di "Il Senatore Lino Jannuzzi è rientrato stamattina in Italia con un volo
proveniente da Parigi. Lino Jannuzzi, secondo quanto ha deciso il Tribunale di Sorveglianza di Napoli, deve essere arrestato. Nei giorni scorsi, è stato respinto il ricorso del Senatore di Forza Italia per l'affidamdento ai servizi sociali. Lino Jannuzzi deve scontare due anni e cinque mesi di reclusione per un cumulo di condanne per diffamazione a mezzo stampa in qualità di direttore del quotidiano "Il Giornale di Napoli".", registrato a Roma sabato 12 giugno 2004 alle 00:00.

Sono intervenuti: Lino Jannuzzi (FI).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Carabinieri, Carcere, Diffamazione, Forza Italia, Giornalisti, Giustizia, Jannuzzi, Ordine Pubblico, Senato, Stampa.

La registrazione audio ha una durata di 3 minuti.

leggi tutto

riduci