10 SET 2004
intervista

Turchia, Yemen e Italia sono impegnate in una serie di iniziative per la crescita della democrazia nell'area medio oriente. La vicenda del rapimento di due volontarie italiane dell'ONG "Un ponte per ..." avvenuto il 7 settembre a Bagdad da parte di un commando terrorista. Il parere della Commissione Europea in merito all'apertura dei negoziati di adesione della Turchia all'Unione Europea.

INTERVISTA | di Roberto Spagnoli - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Delfina Steri

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Turchia, Yemen e Italia sono impegnate in una serie di iniziative per la crescita della democrazia nell'area medio oriente.

La vicenda del rapimento di due volontarie italiane dell'ONG "Un ponte per ..." avvenuto il 7 settembre a Bagdad da parte di un commando terrorista.

Il parere della Commissione Europea in merito all'apertura dei negoziati di adesione della Turchia all'Unione Europea.

"Turchia, Yemen e Italia sono impegnate in una serie di iniziative per la crescita della democrazia nell'area medio oriente. La vicenda del rapimento di due volontarie italiane dell'ONG "Un ponte per ..."
avvenuto il 7 settembre a Bagdad da parte di un commando terrorista. Il parere della Commissione Europea in merito all'apertura dei negoziati di adesione della Turchia all'Unione Europea." realizzata da Roberto Spagnoli con Alfredo Mantica (AN).

L'intervista è stata registrata venerdì 10 settembre 2004 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Commissione Ue, Democrazia, Iraq, Islam, Italia, Medio Oriente, Rapimenti, Terrorismo Internazionale, Turchia, Unione Europea, Yemen.

La registrazione audio ha una durata di 17 minuti.

leggi tutto

riduci