11 SET 2004
intervista

E' stato siglato ieri a Scheveningen (L'Aja) dai Ministri finanziari, al termine dei lavori del primo giorno dell'Ecofin, il "nuovo" Patto di Stabilità nel quale il debito sarà valutato, non in assoluto per il suo livello, ma per la sua sostenibilità mentre non è stata approvata la proposta della "Golden rule" che proponeva di scomputare le spese per investimenti dal calcolo del deficit.

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Delfina Steri

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

E' stato siglato ieri a Scheveningen (L'Aja) dai Ministri finanziari, al termine dei lavori del primo giorno dell'Ecofin, il "nuovo" Patto di Stabilità nel quale il debito sarà valutato, non in assoluto per il suo livello, ma per la sua sostenibilità mentre non è stata approvata la proposta della "Golden rule" che proponeva di scomputare le spese per investimenti dal calcolo del deficit.

"E' stato siglato ieri a Scheveningen (L'Aja) dai Ministri finanziari, al termine dei lavori del primo giorno dell'Ecofin, il "nuovo" Patto di Stabilità nel quale il debito sarà valutato, non in assoluto
per il suo livello, ma per la sua sostenibilità mentre non è stata approvata la proposta della "Golden rule" che proponeva di scomputare le spese per investimenti dal calcolo del deficit." realizzata da Lanfranco Palazzolo con Riccardo Pedrizzi (AN).

L'intervista è stata registrata sabato 11 settembre 2004 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Berlusconi, Bilancio, Debito Pubblico, Finanza Pubblica, Governo, Prodi, Spesa Pubblica, Unione Europea.

La registrazione audio ha una durata di 8 minuti.

leggi tutto

riduci