17 NOV 2004
intervista

Palestina: dopo la morte di Yasser Arafat le brigate chiamate Al Aqsa minacciano di uccidere Abu Mazen e chiedono di riconoscere come leader palestinese solo Barghuti, attualmente detenuto in Israele per scontare la pena dell'ergastolo

INTERVISTA | di Giovanna Reanda - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
Scheda a cura di Riccardo Arena

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Palestina: dopo la morte di Yasser Arafat le brigate chiamate Al Aqsa minacciano di uccidere Abu Mazen e chiedono di riconoscere come leader palestinese solo Barghuti, attualmente detenuto in Israele per scontare la pena dell'ergastolo.

"Palestina: dopo la morte di Yasser Arafat le brigate chiamate Al Aqsa minacciano di uccidere Abu Mazen e chiedono di riconoscere come leader palestinese solo Barghuti, attualmente detenuto in Israele per scontare la pena dell'ergastolo" realizzata da Giovanna Reanda con Simona Katz (giornalista).

L'intervista è stata registrata mercoledì 17 novembre 2004
alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Abu Mazen, Arafat, Barghouti, Carcere, Crisi, Decessi, Democrazia, Elezioni, Medio Oriente, Palestina, Politica, Violenza.

La registrazione audio ha una durata di 10 minuti.

leggi tutto

riduci