10 NOV 2002

Radicali: Conversazione settimanale con Marco Pannella, «Le azioni per Seul, Grozny e Firenze»

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 4 ore 15 min
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Registrazione video di "Radicali: Conversazione settimanale con Marco Pannella, «Le azioni per Seul, Grozny e Firenze»", registrato domenica 10 novembre 2002 alle 00:00.

L'evento è stato organizzato da Area radicale.

La registrazione video ha una durata di 4 ore e 15 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Conferenza Seul: Emma Bonino capodelegazione del governo italiano

    <br>Indice per argomenti
    0:01 Durata: 2 min 53 sec
  • Ascolta tutta la conversazione

    <strong>Tre fronti radicali: la conferenza di Seul in corso, la vigilia della manifestazione pro-cecena a Bruxelles, gli esiti del contro-forum radicale a Firenze</strong> <p>Roma 10 novembre 2002 - In collegamento in videoconferenza da Bruxelles, la consueta conversazione settimanale fra Marco Pannella e Massimo Bordin (negli studi di Roma di Radio Radicale) è giunto a ridosso di tre appuntamenti che hanno visto e vedono in prima linea i radicali.<p> <p>Infatti, la trasmissione è cominciata poche ore dopo la conclusione del contro-forum di Firenze con il quale Radicali Italiani hanno contrapposto le proprie tesi a quelle no-global, ma soprattutto mentre a Seul è in pieno svolgimento la Conferenza internazionale della Community of Democracies. <p>Proprio a Seul, del resto, i radicali sono fortemente impegnati nel tentativo di cominciare a dare concreta applicazione al progetto di Organizzazione Mondiale della Democrazia che il Congresso di Tirana ha deliberato quale priorità politica assoluta del Partito Radicale Transnazionale. <p>La conferenza intergovernativa sud-coreana, inoltre, ha acquistato ulteriore spessore per i radicali dopo la nomina di Emma Bonino a capo della delegazione rappresentativa del governo italiano, ma anche perchè - secondo quanto riferito dallo stesso Pannella nel corso della trasmissione - l'atmosfera all'interno della conferenza di Seul sembra aprire ampie possibilità di successo agli obiettivi deliberati dal PR a Tirana. <p>La conversazione, infine, giunge all'immediata vigilia di una importante manifestazione convocata per l'indomani (lunedi) a Bruxelles in occasione del vertice Ue-Russia, nella quale il PR insieme alla diaspora cecena chiederà alle istituzioni europee di fermare il genocidio nella regione caucasica e di imporre una soluzione politica a Putin. <p>Nell'approfondimento di questi tre eventi, Marco Pannella si è soffermato su altri aspetti, a partire dal rifiuto delle tesi di quanti - anche tra i radicali - hanno accusato di faziosità la trasmissione 'Excalibur', il nuovo spazio di approfondimento televisivo sulle reti Rai, condotto da Antonio Socci, respingendo le affermazioni di chi ha giudicato il nuovo conduttore alla stregia di una sorta di Santoro "di destra". <p>Per Pannella, infatti, non c'è proporzione tra "l'essere dichiaratamente di parte" di Socci e le sofisticate manipolazioni che hanno caratterizzato le trasmissioni du Michele Santoro, che il leader radicale non ha esitato a definire nuovamente "teppismo televisivo". <p>La questione dell'intervento di Berlusconi per la grazia a Sofri, le polemiche sulle dichiarazioni di Giscard contro l'ingresso della Turchia nell'Unione Europea e l'annuncio della propria decisione di non essere presente a manifestare in occasione del discorso del Papa in parlamento, sono da registrare tra gli altri spunti interessanti emersi nel corso della trasmissione.
    0:01 Durata: 2 ore 7 min
  • Conferenza di Seoul: Altri segnali positivi

    0:03 Durata: 6 min 44 sec
  • Eventi in Italia e all'Estero: "La politica sta riacquistando un suo spazio"

    0:10 Durata: 9 min 11 sec
  • L'articolo di Barbara Spinelli e le battaglie radicali sulla questione russo-cecena

    0:19 Durata: 9 min 11 sec
  • Il social forum di Firenze e le azioni dei radicali

    0:28 Durata: 11 min 15 sec
  • La differenza tra il parziale Socci e il teppista Santoro

    0:40 Durata: 24 min 39 sec
  • L'Ulivo e la Rai: "Vorrebbero i vertici Mediaset a Viale Mazzini"

    1:04 Durata: 4 min 52 sec
  • Contro il terrorismo le armi della conoscenza e dell'informazione

    1:09 Durata: 4 min 17 sec
  • La forza del Partito Radicale dopo Tirana

    1:14 Durata: 8 min 5 sec
  • "Cofferati è un politico vecchio"

    1:22 Durata: 5 min 5 sec
  • La grazia a Sofri e la battaglia per l'indulto

    1:27 Durata: 5 min 21 sec
  • Non andrò a manifestare in occasione della presenza del Papa in Parlamento

    1:32 Durata: 3 min 8 sec
  • Il progetto di organizzazione mondiale della democrazia

    1:35 Durata: 6 min 7 sec
  • La questione dell'ingresso della Turchia nell'UE

    1:41 Durata: 6 min 28 sec
  • Le denuncie radicali e la commissione d'inchiesta sulla Telekom Serbia

    1:48 Durata: 4 min 29 sec
  • Celine e Bruno Leoni

    1:52 Durata: 3 min 50 sec
  • Il confronto del PR con Putin sulla Cecenia

    1:56 Durata: 12 min 10 sec