11 NOV 2002

Seul: Community of Democracies. Intervista ad Emma Bonino

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 4 min 4 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Seul, 11 Novembre 2002 - Emma Bonino, rappresentante per il governo italiano alla Community of Democracies di Seul, intervistata dall'inviato di RadioRadicale David Carretta, sulla prima giornata di lavori.La leader radicale ha anzitutto giudicato positivamente l'intervento del presidente della Corea del Sud Kim Dae-jung, particolarmente significativo perché ha ribadito il concetto che - contrariamente a come pensano in tanti - diritti umani e democrazia sono un presupposto essenziale della persona e non un lusso dei paesi Occidentali.Emma Bonino si è poi detta d'accordo sull'importanza dell'intervento di George Soros che ieri, in una conferenza stampa, e a nome delle Ong, ha posto molte questioni che riprendono i temi radicali.

In particolare la necessità di passare dalla semplice questione di principio all'azione da parte della comunità internazionale e di istituzionalizzare il processo di democratizzazione mondiale.

leggi tutto

riduci

  • Introduzione di David Carretta

    <br><strong>Indice degli interventi e degli argomenti</strong>
    0:00 Durata: 22 sec
  • Bonino, il presidente della Corea del sud ha ribadito che diritti e democrazia non sono un lusso

    0:00 Durata: 49 sec
  • Bonino, ringraziamenti al governo per la possibilità di partecipare

    0:01 Durata: 54 sec
  • Bonino, l'appello di Soros e delle Ong riprende i punti dei radicali

    0:02 Durata: 47 sec
  • Bonino, istituzionalizzare il processo per le democrazie e spingere la comunità internazionale dallo slogan all'azione

    <strong>Vai alla conferenza stampa di Geroge Soros</strong><br>
    0:02 Durata: 1 min 12 sec