24 GEN 2003

Governo: Conferenza stampa di Berlusconi al termine del Consiglio dei Ministri

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 27 min 51 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 24 Gennaio 2003 - Conferenza stampa di Silvio Berlusconi, presidente del consiglio, al termine del Consiglio dei Ministri di questa mattina.

Diversi i temi trattati.

Innanzitutto un ricordo dell'avvocato Gianni Agnelli, scomparso proprio nelle prime ore di questa giornata.

Poi un resoconto delle operazioni di sicurezza chiamate 'strade pulite', giunte alla sesta fase, e di cui Berlusconi ha reso noti i numeri: in particolare i reati presi di mira sono stati come sempre, la lotta alla criminalità, allo sfruttamento della prostituzione, il rimpatrio degli extra-comunitari clandestini e il
sequestro di materiali contraffatti.Berlusconi si è poi soffermato sulle recenti vicende relative alla paventata guerra all'Iraq, sostenendo che Ari Fleischer, portavoce di Bush, accusato di aver tirato in ballo l'Italia come sicuro partner degli Usa nell'attacco a Baghdad, è stato frainteso e che 'non c'è stata nessuna chiamata in guerra', sulla quale dovrà pronunciarsi, ha assicurato, il Parlamento.Infine ha ricordato il suo imminente viaggio in Russia, dal suo 'amico' Putin, 'a cena nella sua Dacia', e ha scongiurato, sempre in tema di lotta al terrorismo e guerra all'Iraq, qualsiasi divisione fra Europa e Stati Uniti, garantendo che l'Italia sta giocando un ruolo fondamentale, del quale però ha affermato di non poter parlare, affinché tutto si risolva per il meglio.

leggi tutto

riduci