17 FEB 2003

Indulto: Intervento di Daniele Capezzone a RR

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 4 min 10 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 17 Febbraio 2003 - 14esimo giorno della terza fase di azione non violenta di sciopero della fame di Daniele Capezzone, Rita Bernardini e Sergio D'Elia, a cui da ieri si è aggiunto anche Marco Pannella, per sollecitare il Senato a votare il testo del cosìddetto 'Indultino', l'atto di Clemenza a favore dei detenuti già votato e approvato dalla Camera a Gennaio.Capezzone ha raccontato di aver contattato il presidente della Commissione Giustizia del Senato Antonino Caruso che, ha ricordato il segretario di Radicali Italiani, 'è l'uomo che alcuni mesi fa garantì un collegamento Isdn per la legge Cirami che fu approvata in un lampo', il quale ha detto che ancora non sapeva se il provvedimento fosse stato assegnato alla sua Commissione ('e invece era stato assegnato') e poi, ha spiegato Capezzone, alla fine ha detto che il calendario del Senato non dipende dallo stato alimentare dei radicali.Capezzone ha avvertito che il provvedimento giace.

E che sarebbe in corso un tentativo di accordo ('da far saltare') volto a mettere via il cosìddetto indultino, a far saltare tutto e a ricominciare a parlare di Indulto.

Che, ha sottolineato, va approvato con maggioranza più ampia ma col rischio di dilatazione dei tempi e di trovarsi con le elezioni amministrative alle porte.

leggi tutto

riduci