21 FEB 2003

Governo: Conferenza stampa (presentazione decreti su sicurezza dei mari e limiti di esposizione ai campi elettrici ed elettromagnetici)

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 17 min 29 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 21 febbraio 2003 - Conferenza stampa al termine del CDM per la presentazione di due decreti: il primo è quello per la sicurezza dei mari, presentato dal ministro dell'Ambiente Altero Matteoli.

Il decreto in questione prevede che fino all'entrata in vigore delle norme dell'Ue di analogo effetto è vietato l'ingresso nei porti, ai terminali off shore e ai terminali di ancoraggio nazionali delle navi cisterna a scafo singolo di qualsiasi nazionalità di età superiore ai 15 anni e di portata lorda superiore alle 5 mila tonnellate e che trasportano combustile pesante, oli usati, greggio
pesante, bitume e catrame.L'altro decreto è una deliberazione motivata, presa di concerto con il ministro della Salute e per le Telecomunicazioni, relativa ai dpcm e concernente la fissazione dei limiti di esposizione dei valori di attenzione degli obiettivi di qualità per la protezione della popolazione all'esposizione ai campi elettrici ed elettromagnetici.

Limiti che il ministro Gasparri ha spiegato essere fra i più bassi del mondo: 6 volts metro per le esposizioni per più di 4 ore 20 volts metro.

Una differenza 'rilevante', ha precisato, con la Francia, Gb e Germania dove il limite è 60 volts metro.

leggi tutto

riduci