03 APR 2003

Radicali: Intervista ad Emma Bonino sul conflitto in Iraq

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 19 min 15 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Bruxelles, 3 Aprile 2003 - Giovanna Reanda ha intervistato Emma Bonino, in viaggio per Bruxelles dopo aver lasciato Il Cairo dove risiede attualmente.

L'europarlamentare radicale ha parlato del conflitto in Iraq, giunto al suo tredicesimo giorno e della situazione medio orientale.

Secondo Bonino, 'la vera cartina di tornasole sarà il dopo Saddam, se non si sbaglia la metodologia della pace' perché se l'Iraq si appresterà ad un cammino verso la democrazia, 'questo si rifletterà su tutto il mondo arabo'.L'ex Commissario UE ha poi spiegato che 'un eventuale governatorato solo americano sarebbe
molto negativo non solo per la regione ma anche per gli eventuali rapporti internazionali'.

Per questo ha rilanciato l'idea di una democratizzazione che coinvolga le Nazioni Unite e soprattutto gli iracheni.

Per quanto riguarda il clima anti-americano in Egitto poi, Bonino ha detto che il governo egiziano deve consentire le manifestazioni come valvola di sfogo e dall'altra tenere sotto controllo la situazione, anche in relazione a ripercussioni di politica interna.

leggi tutto

riduci