07 LUG 2000

Pannella sul Gay Pride: Grazie a Francesco Merlo

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 4 min 9 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Questa mattina, intervenendo a Radio Radicale, Marco Pannella ha voluto commentare l'articolo firmato da Francesco Merlo sul Corriere della Sera su omosessualità, chiesa e il Gay Pride: "E' uno di quegli articoli che solo Pierpaolo Pasolini e Leonardo Sciascia hanno potuto scrivere - in alcune situazioni - sulla stampa italiana".

Ha detto Pannella.

"Le cose che Merlo scrive ed evoca hanno un valore esplosivo contro la menzogna e la mancanza di memoria.

Perché ha ricordato che noi, e noi soli, abbiamo lottato nei momenti peggiori (politicamente, umanamente e civilmente) per difendere i diritti
e la persona, a cominciare dai diritti alla propria sessualità, alla propria moralità e alla propria esistenza.

Voglio cogliere l'occasione per ringraziare la sola persona che noi radicali dobbiamo ringraziare, ovvero Angelo Pezzana e il Fuori, grazie alla cui iniziativa noi riuscimmo a far esplodere questa bomba che quasi tutti ritennero suicida e che fu sicuramente costosissima ed esigentissima sul piano umano.

Vorrei invitare tutti a leggere questo articolo di Francesco Merlo e a tenerlo da parte: segna una svolta storica e comprende totalmente la mia posizione e quella di molti di noi.

Quella che era una assenza, è stata soprattutto una rimozione da parte di tutti - come quella vergognasa de la Repubblica di Scalfari e di Ajello.

Ora noi dobbiamo dare appuntamento a subito dopo il Gay Pride, al quale, dopo quest'articolo di Merlo ho deciso di partecipare.

Grazie, dunque, a Francesco Merlo e al direttore Ferruccio De Bortoli che lo ha pubblicato in prima pagina".

leggi tutto

riduci