08 AGO 2001

Bompressi: Castelli respinge la grazia

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 0 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Registrazione audio di "Bompressi: Castelli respinge la grazia", registrato mercoledì 8 agosto 2001 alle 00:00.
  • Link: Il commento di Marco Pannella

    Roma, 08 agosto 2001 - Respinta la domanda di grazia per Ovidio Bompressi. Il ministro della Giustizia, Roberto Castelli, ha infatti stabilito di non inoltrare la richiesta al presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi. <p>"Ho ritenuto di non dare corso alla domanda di grazia per Bompressi -spiega Castelli in una nota- sulla base del parere negativo espresso dal magistrato di sorveglianza Di Massa e dalla procura generale di Milano. Ma non solo: ho ritenuto inopportuno, in un momento come questo -aggiunge- in cui le forze dell'ordine sono criminalizzate in modo indiscriminato per quanto accaduto nel corso del G8, proporre la grazia per chi è stato giudicato colpevole, dopo ben sette gradi di giudizio, di concorso in omicidio ai danni di un commissario di polizia".<p>La richiesta di grazia per Ovidio Bompressi -riferisce ancora il ministero della Giustizia- era stata presentata il 12 luglio dello scorso anno. Dopo l'acquisizione dei pareri (negativi, come già ricordato) da parte dei magistrati competenti, due mesi fa il precedente ministro della Giustizia Piero Fassino aveva deciso, al termine della legislatura, di rinviare la decisione al successore. Il nuovo ministro, Roberto Castelli, esaminata la questione ha deciso di non procedere con la presentazione della domanda di grazia al capo dello Stato.