11 MAR 2002

PE: Ripresa della sessione - Mozioni di procedura

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 34 min 39 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Strasburgo, 11 marzo 2002 - Documento audiovisivo completo della parte di sessione plenaria recante all'ordine del giorno i seguenti punti: "Ripresa della sessione - Approvazione del processo verbale della seduta precedente - Composizione dei gruppi politici - Ordine dei lavori - Mozioni di procedura".

Registrazione video di "PE: Ripresa della sessione - Mozioni di procedura", registrato lunedì 11 marzo 2002 alle 00:00.

La registrazione video ha una durata di 34 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Presidente

    <br>Indice degli interventi<br>Presidenza del Presidente Pat COX<p><strong>"Ripresa della sessione - Approvazione del processo verbale della seduta precedente - Composizione dei gruppi politici </strong>
    0:00 Durata: 1 min
  • Presidente

    Il Presidente comunica che è stato distribuito il progetto definitivo di ordine del giorno della tornata di marzo 2002, al quale sono state proposte le seguenti modifiche:<br>a) Sedute dall'11 al 14 marzo 2002 <br>lunedì 11 marzo<br>- nessuna richiesta di modifica<br>martedì 12 marzo<br>- la comunicazione della Commissione iscritta per le 17.00, che sarà effettuata dal Vicepresidente della Commissione Loyola de Palacio, verterà sulle "pratiche sleali da parte di compagnie aeree di paesi terzi"; <br>- il gruppo PSE chiede che la relazione Trentin (A5-0062/2002), iscritta all'ordine del giorno di mercoledì, sia anticipata e iscritta all'ordine del giorno di martedì dopo la discussione congiunta sugli orientamenti di bilancio 2003. <br>Intervengono su tale richiesta gli onn. Barón Crespo, il quale, a nome del gruppo PSE, la motiva, Poettering e Barón Crespo.<br>Il Parlamento respinge la richiesta.<br>mercoledì 13 marzo<br>- nessuna richiesta di modifica<br>giovedì 14 marzo<br>Discussioni su problemi di attualità:<br>Punto III: "Diritti dell'uomo"<br>- i gruppi PPE-DE e PSE chiedono che sia soppressa la seconda voce "Situazione in Cecenia". <br>Intervengono su tale richiesta gli onn. Poettering, a nome del gruppo PPE-DE, il quale la motiva, Dupuis, Sakellariou, a nome del gruppo PSE, il quale motiva, Frassoni e Poettering, il quale precisa che tale richiesta è stata presentata per favorire l'organizzazione in un prossimo futuro di una discussione sul merito, in presenza del Consiglio, sulla base di una relazione della commissione competente.<br>Con votazione per AN (Verts/ALE), il Parlamento approva la richiesta.<br>Punto V: "Clementine"<br>- il gruppo ELDR chiede che tale punto sia sostituito da un nuovo punto "Violenze etniche in India" <br>Il Parlamento respinge la richiesta.<br>Interviene la on. Ludford su questa votazione, criticandone il risultato.<br>b) mercoledì 20 marzo <br>- nessuna richiesta di modifica . <br><strong>Ordine dei lavori </strong>
    0:01 Durata: 1 min 5 sec
  • Enrique BARON CRESPO (PSE, Spagna)

    <br>
    0:02 Durata: 1 min 1 sec
  • Hans-Gert POETTERING (PPE, Germania) - Enrique BARON CRESPO (PSE, Spagna)

    0:03 Durata: 1 min 31 sec
  • Presidente - Hans-Gert POETTERING (PPE, Germania)

    0:04 Durata: 1 min 18 sec
  • Olivier DUPUIS (NI, Lista Bonino - Italia), segretario del Partito Radicale Transnazionale

    0:05 Durata: 1 min 21 sec
  • Jannis SAKELLARIOU (PSE, Grecia)

    0:07 Durata: 52 sec
  • Monica FRASSONI (Verts/ALE, Belgio)

    0:08 Durata: 1 min 16 sec
  • Hans-Gert POETTERING (PPE, Germania)

    0:09 Durata: 57 sec
  • Presidente

    0:10 Durata: 1 min 40 sec
  • Sarah LUDFORD (ELDR, Regno Unito)

    0:12 Durata: 1 min 40 sec
  • Geoffrey VAN ORDEN (PPE, Regno Unito)

    - Van Orden, il quale, tornando sull'intervento pronunciato nel corso della seduta del 4 febbraio 2002 (vedi processo verbale di tale seduta, punto 13), protesta per la chiusura del tunnel sotto la Manica al traffico merci dal 9 marzo 2002, chiusura che considera come un ostacolo alla libertà degli scambi (il Presidente gli risponde che prenderà contatto con la Commissione e il Consiglio); <br><strong>Mozioni di procedura</strong><br>Intervengono gli onn
    0:13 Durata: 1 min 38 sec
  • Francis WURTZ (GUE, Francia) - Presidente

    - Wurtz, il quale auspica, a nome del gruppo GUE-NGL, che l'Unione reagisca alle rivelazioni pubblicate dal New York Times sull'esistenza al Pentagono di un piano segreto che prevede l'eventuale ricorso all'arma nucleare contro alcuni paesi; <br>
    0:15 Durata: 2 min 36 sec
  • Gianfranco DELL'ALBA (NI, Italia)

    - Dell'Alba, il quale invita il Presidente a sostenere l'iniziativa adottata da 10.000 cubani che recentemente hanno chiesto l'organizzazione di un referendum sulla costituzione cubana; <br>
    0:17 Durata: 58 sec
  • Bernd POSSELT (PPE, Germania)

    - Posselt, il quale, in vista della seduta straordinaria del 20 marzo 2002, chiede se la prassi consistente nell'organizzare questo tipo di seduta dopo ciascuna riunione del Consiglio europeo diventerà la norma e la considera una deviazione dal ritmo delle sedute stabilito dall'Aula (il Presidente gli risponde che a suo avviso, condiviso dalla Conferenza dei Presidenti, la seduta del 20 marzo è l'occasione di tenere un dibattito politico in tempi quanto più rapidi possibili dopo il Consiglio europeo di Barcellona); <br>
    0:18 Durata: 1 min 53 sec
  • Koldo GOROSTIAGA ATXALANDABASO (NI, Spagna)

    - Gorostiaga Atxalandabaso, il quale segnala l'approvazione all'unanimità, la settimana scorsa, da parte del Senato e della Camera dei rappresentanti dell'Idaho, di una dichiarazione a favore della pace nei Paesi baschi e del diritto dei baschi all'autodeterminazione; <br>
    0:20 Durata: 1 min 1 sec
  • Michiel VAN HULTEN (PSE, Paesi Bassi)

    - Van Hulten, il quale, tornando sull'adesione dell'on. Balfe al gruppo PPE-DE, ritiene che quest'ultimo dovrebbe rinunciare alla propria funzione di questore e ripresentarsi in qualità di membro dei conservatori britannici; <br>
    0:21 Durata: 1 min 18 sec
  • Roy PERRY (PPE, Regno Unito)

    - Perry, Balfe e Murphy sull'intervento dell'on. Van Hulten; <br>
    0:23 Durata: 34 sec
  • Richard A. Quaestor BALFE (PPE, Regno Unito)

    <br>
    0:23 Durata: 55 sec
  • Francis MURPHY (PSE, Regno Unito)

    <br>
    0:24 Durata: 16 sec
  • Pasqualina NAPOLETANO (PSE, Italia)

    - Napoletano sul problema di alloggio che rischia di presentarsi ai partecipanti alla tornata dal 23 al 26 settembre 2002, poiché l'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa si riunisce nelle stesse date (il Presidente le risponde, consigliando ai deputati di prenotare l'albergo per tempo, che la città di Strasburgo ha promesso il proprio aiuto); <br>
    0:24 Durata: 1 min 41 sec
  • Evelyne GEBHARDT (PSE, Germania)

    - Gebhardt, il quale protesta contro le difficoltà collegate agli imperativi di sicurezza e sollevate per iscritto dall'on. Kuckelkorn nella sua lettera alla Presidenza del 17 gennaio 2002; egli lamenta inoltre la mancanza di reazioni a tale lettera (il Presidente gli risponde che la questione è attualmente all'esame del Collegio dei questori e che egli stesso se ne occuperà); <br>
    0:26 Durata: 1 min 43 sec
  • Elizabeth BANOTTI (PPE, Irlanda)

    - Banotti, questore, la quale conferma la risposta del Presidente; <br>
    0:28 Durata: 16 sec
  • Nelly MAES (Verts/ALE, Belgio)

    - Maes, la quale ricorda le implicazioni politiche ed esprime preoccupazione quanto alla composizione del Collegio, e Banotti su tale intervento; <br>
    0:28 Durata: 53 sec
  • Ioannis PATAKIS (GUE, Grecia)

    - Patakis, sull'evoluzione della situazione in Medio Oriente; <br>
    0:29 Durata: 1 min 13 sec
  • Konstantinos ALYSSANDRAKIS (GUE, Grecia)

    - Alyssandrakis, il quale ritorna sui progetti militari americani segnalati dall'on. Wurtz; <br>
    0:30 Durata: 1 min 9 sec
  • Carlos BAUTISTA OJEDA (Verts/ALE, Spagna)

    - Bautista Ojeda, il quale invita il Presidente a esercitare, con urgenza, pressioni sul governo della Nigeria a favore di Safiya Hussaini, accusata di adulterio e condannata a morte per lapidazione, pena che verrà eseguita il 18 marzo (il Presidente gli risponde che a tale riguardo ha già avuto uno scambio diretto di corrispondenza con il Presidente della Nigeria); <br>
    0:31 Durata: 1 min 30 sec
  • Philip Rodway BUSHILL-MATTHEWS (PPE, Regno Unito)

    - Bushill-Matthews, il quale, in qualità di membro della delegazione con i paesi del Mashrak, ricorda che per il prossimo autunno è previsto lo svolgimento di elezioni legislative in Bahrein, dopo ventisette anni dallo scioglimento del parlamento, e invita il Presidente a inviare un messaggio di congratulazioni alle autorità del paese. <p>Il Presidente segnala ai deputati che hanno sollevato questioni politiche in merito agli Stati Uniti, che all'ordine del giorno di mercoledì mattina è iscritta una discussione sulle relazioni transatlantiche, discussione nel corso della quale tali questioni potranno essere esaminate.<p>Il dibattito sui punti all'o.d.g. è concluso <br>
    0:33 Durata: 1 min 24 sec