28 GEN 2003

Questioni Regionali: Audizione Giuliano Amato nell'indagine sul ruolo delle autonomie territoriali per lo sviluppo, la coesione e la rimozione degli squilibri economici e sociali del Paese

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 54 min 44 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Indagine conoscitiva, ai sensi dell'articolo 48 del Regolamento, concernente il ruolo delle autonomie territoriali per la promozione dello sviluppo, la coesione e la rimozione degli squilibri economici e sociali del Paese.

Audizione del Vice Presidente della Convenzione sul futuro dell'Unione europea Giuliano Amato .

Registrazione audio di "Questioni Regionali: Audizione Giuliano Amato nell'indagine sul ruolo delle autonomie territoriali per lo sviluppo, la coesione e la rimozione degli squilibri economici e sociali del Paese", registrato martedì 28 gennaio 2003 alle 00:00.

La registrazione
audio ha una durata di 54 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Relazione di Giuliano Amato, Vice Presidente della Convenzione sul futuro dell'Unione europea

    Il Presidente ringrazia il Vice Presidente della Convenzione sul futuro dell'Unione europea, senatore Giuliano Amato, per aver aderito all'invito della Commissione e per quanto vorrà riferire in ordine ai lavori di quella Convenzione rispetto ai temi oggetto dell'indagine conoscitiva. <p>Il Vice Presidente della Commissione, senatore Amato, riferisce ampiamente sull'attività che la Convenzione sta svolgendo e sui problemi, che saranno affrontati nella sessione programmata per il 6 e 7 febbraio prossimi, connessi all'esercizio dei poteri pubblici affidati alle autonomie territoriali dei Paesi membri dell'Unione europea, secondo quanto previsto dalle Costituzioni di essi. <br>Indice degli interventi<br>L'audizione comincia alle 15h20<br>Presidenza Presidenza del Presidente <strong>Carlo Vizzini</strong>, indi del Vice Presidente <strong>Karl Zeller</strong><br>
    0:00 Durata: 15 min
  • Presidente

    <br>Osservazioni e quesiti dei Commissari
    0:15 Durata: 3 min 15 sec
  • Walter Vitali (DS-U)

    Il senatore Vitali chiede al rappresentante della Convenzione europea una valutazione sulla possibilità di varare una Carta europea dell'autogoverno locale, anche sulla base del Trattato di Nizza del 2001 e di una recente proposta di risoluzione del Parlamento europeo sul ruolo dei poteri regionali e locali nella nuova Costituzione europea; in quest'ottica sarebbe possibile ridisegnare i poteri del Comitato delle Regioni istituito dal Trattato di Maastricht, come sede politica e di rappresentanza del fenomeno regionale in Europa. <br>
    0:18 Durata: 2 min 54 sec
  • Michele Ranieli (UDC)

    L'onorevole Ranieli condivide l'esigenza di realizzare un quadro istituzionale europeo che realizzi una crescita politica dell'Unione; per quanto riguarda la situazione italiana, alla luce della novella del Titolo V della Costituzione, chiede quale sia la sede istituzionale più idonea a fungere da camera di compensazione nella definizione delle attribuzioni proprie dello Stato e delle Autonomie. <br>
    0:21 Durata: 2 min 36 sec
  • Salvatore Lauro (FI)

    Il senatore Lauro pone il problema del ruolo dell'Unione europea sui temi della sicurezza e della pace nel mondo, alla luce degli orientamenti che emergono in sede di Convenzione europea sul ruolo internazionale dell'Unione; menziona altresì alcuni dei punti affrontati dal Consiglio europeo di Lisbona nel 2000 in ordine al completamento del processo di integrazione economica che, al di là delle decisioni in campo monetario e finanziario, assicuri una maggiore convergenza delle scelte più qualificanti di politica economica. <br>
    0:23 Durata: 1 min 35 sec
  • Giampaolo Nuvoli (FI)

    L'onorevole Nuvoli, premesso che la crescita politica dell'Unione si realizzerà se risulterà più riconoscibile l'identificazione fra gli elettori e gli eletti nelle sedi rappresentative, chiede una valutazione del rappresentante della Convenzione europea sulle leggi elettorali nazionali per il Parlamento europeo che, come quella italiana, discriminano le aree meno popolose come quella in cui è inserita la Sardegna; auspica l'individuazione di principi che vengano recepiti in modo omogeneo dagli Stati membri nelle proprie leggi elettorali. <br>
    0:25 Durata: 2 min 38 sec
  • Karl Zeller (Misto-Min.linguist.)

    L'onorevole Zeller sottolinea l'importanza che nei lavori della Convenzione europea venga valorizzato il livello dei rapporti diretti fra Unione europea e singole aree regionali; anche a tutela dei diritti delle minoranze linguistiche. <br>
    0:27 Durata: 1 min 33 sec
  • Antonello Cabras (DS-U)

    L'onorevole Cabras si sofferma sui problemi posti dall'applicazione del criterio di sussidiarietà in relazione ai singoli Stati che dovrebbero essere interlocutori esclusivi degli Organi dell'Unione europea per l'applicazione di tale principio al loro interno. Ritiene che il principio di sussidiarietà, una volta assunto nella nuova Carta costituzionale dell'Unione che la Convenzione sta elaborando, possa svolgere la sua efficacia anche al di là degli ordinamenti giuridici dei singoli Paesi membri. <br>
    0:29 Durata: 1 min 46 sec
  • Bruno Dettori (Mar-DL-U)

    Il senatore Dettori, con riferimento ai diritti del cittadino europeo nelle aree regionali insulari, le quali rivendicano un ruolo specifico nel concorrere al processo di costruzione della nuova Unione europea, auspica che nei documenti elaborati dalla Convenzione si ritrovi la dovuta attenzione ai problemi propri delle aree insulari dell'Europa. <br>
    0:31 Durata: 1 min 33 sec
  • Replica di Giuliano Amato

    Sui problemi sollevati dai Commissari intervenuti il Vice Presidente della Convenzione sul futuro dell'Unione europea Amato fornisce elementi di risposta, svolgendo ulteriori considerazioni al riguardo. <p>Il presidente Vizzini ringrazia il Vice Presidente della Convenzione per la sua disponibilità e per il rilevante contributo offerto alla Commissione; inviterà nei prossimi mesi il senatore Amato, nella sua qualità, ad un nuovo incontro in questa sede.<br>La seduta termina alle 16h15. <br>
    0:32 Durata: 21 min 54 sec