17 LUG 2002

Antimafia: Seguito discussione sull'applicazione dell'articolo 41-bis

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 34 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Seguito della discussione, ai sensi dell'articolo 1 della legge istitutiva 19 ottobre 2001, n.

386, sulle questioni emerse in sede di applicazione della normativa vigente in tema di regime carcerario speciale previsto dall'articolo 41-bis dell'ordinamento penitenziario (legge 26 luglio 1975, n.

354), nonché sulle proposte di modifica avanzate in materia .

Registrazione audio di "Antimafia: Seguito discussione sull'applicazione dell'articolo 41-bis", registrato mercoledì 17 luglio 2002 alle 00:00.

La registrazione audio ha una durata di 1 ora e 34 minuti.
  • Alberto Maritati (DS-U)

    Dopo l'intervento introduttivo del Presidente, il relatore Maritati illustra uno schema di documento che riassume gli orientamenti emersi nel corso della discussione con specifico riguardo ai seguenti profili: la stabilizzazione del regime carcerario di rigore; la definizione per legge delle regole e dei contenuti di tale speciale regime detentivo; l'autorità competente all'applicazione del provvedimento; il controllo giurisdizionale; la legittimazione al reclamo; l'autorità giudiziaria competente a conoscere di detto reclamo; la durata, le condizioni e la proroga del provvedimento; l'allargamento del divieto di concessione dei benefici penitenziari di cui all'art. 4-bis dell'ordinamento penitenziario. <br>Seguono richieste di chiarimento e di integrazione. <br>Indice degli interventi<br>La seduta comincia alle 13h50<br>Presidenza del Presidente <strong>Roberto Centaro</strong><br>
    0:00 Durata: 19 min 6 sec
  • Giannicola Sinisi (MARGH-U)

    Il deputato Sinisi chiede che le misure siano standardizzate, anche al fine di evitare, nel futuro, eventuali trattative individualizzate. <br>
    0:19 Durata: 5 min 54 sec
  • Giuseppe Lumia (DS-U)

    Il deputato Lumia esprime vivo apprezzamento per lo schema predisposto dal senatore Maritati e fa presente che l'introduzione di norme differenziate ha superato il vaglio della Corte costituzionale. Gli attacchi mafiosi rappresentano manifestazioni di un'aggressione strutturata allo Stato: di qui la necessità della stabilizzazione dell'art. 41-bis. Raccomanda una precisa definizione del nuovo testo legislativo per evitare difformità in fase applicativa e si pronuncia per la determinazione in tre anni dell'efficacia del provvedimento, auspicando, infine, l'inclusione di altre categorie di delitti espressione di fenomeni criminali associativi in sede di revisione dell'art. 4-bis dell'ordinamento penitenziario. <br>
    0:25 Durata: 10 min 8 sec
  • Michele Florino (AN)

    Il senatore Florino osserva che l'art. 41-bis ha avuto applicazione parziale, con responsabilità dell'amministrazione penitenziaria, come è emerso anche nel corso della missione della Commissione a Napoli. <br>
    0:35 Durata: 4 min 47 sec
  • Luigi Bobbio (AN)

    Il senatore Bobbio chiede alcune precisazioni e sottolinea la natura amministrativa del provvedimento adottato ex art. 41-bis. <br>
    0:39 Durata: 17 min 23 sec
  • Presidente

    <br>
    0:57 Durata: 1 min 44 sec
  • Nichi Vendola (RC)

    Il deputato Vendola afferma che deve restare aperta la discussione e la vigilanza sul regime del "doppio binario" che si augura possa essere nel futuro superato. Raccomanda prudenza nell'estensione delle fattispecie per le quali far valere il divieto di concessione dei benefici e sottolinea che vanno chiusi tutti gli spiragli, a salvaguardia della politica e delle sue prerogative più nobili. <br>
    0:59 Durata: 9 min 56 sec
  • Presidente

    Il Presidente formula alcune osservazioni sullo schema di documento, con riguardo all'eventuale estensione delle fattispecie di reato, che dovranno attenere a reati associativi, e alla durata del provvedimento, rilevando la difficoltà di distinguere tra la posizione dell'indagato, quella dell'imputato e la situazione del detenuto in esecuzione di condanna definitiva. <br>
    1:08 Durata: 4 min 10 sec
  • Giampaolo Zancan (Verdi-U)

    Il senatore Zancan ritiene che la durata del provvedimento possa essere fissata in due, e non in tre anni. <br>
    1:13 Durata: 1 min 4 sec
  • Alberto Maritati (DS-U)

    Seguono ulteriori richieste di precisazioni avanzate dal deputato Angela Napoli, dal senatore Florino, dal Presidente. <br>Segue la replica del relatore Maritati, al quale il Presidente rivolge l'invito di riformulare alcune parti del documento alla luce del dibattito odierno. <br>
    1:14 Durata: 11 min 7 sec
  • Angela Napoli (AN)

    <br>
    1:25 Durata: 2 min 22 sec
  • Presidente - Alberto Maritati (DS-U)

    Il seguito della discussione è quindi rinviato alla giornata di giovedì 18 luglio, in una seduta che sarà convocata per completare l'esame del documento.<br>La seduta termina alle 15h25. <br>
    1:27 Durata: 6 min 46 sec