16 LUG 2003

Capezzone: Il punto sulla giornata politica del 16 luglio 2003

[NON DEFINITO] | di Daniele Capezzone - 00:00 Durata: 52 min 41 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 16 luglio 2003 - La puntata di questa sera della trasmissione curata da Daniele Capezzone, segretario di Radicali Italiani, ha come argomento principale la punibilità di chi falsifica le liste elettorali, tema trattato oggi in un articolo di fondo da Roberto Martinelli su Il Messaggero.

Capezzone ne discute insieme a Giuseppe Rossodivita, avvocato e membro della direzione di Radicali Italiani.

La Camera ha approvato il disegno di legge che prevede, per questo reato, solo il pagamento di un'ammenda ammontante al massimo a 2.000 euro.

Rossodivita, tra l'altro, fa un resoconto degli esiti
delle varie denunce presentate dai radicali in merito e delle conseguenze che avrebbe questa legge, se fosse approvata dal Senato.

Capezzone, quindi, passa ad elencare i vari appuntamenti dell'agenda radicale e i fatti di rilevo della giornata politica.

Matteo Mecacci ricorda infine la celebrazione del quinto anniversario dell'adozione dello statuto di Roma della Corte penale internazionale e l'elaborazione di iniziative concrete sul tema dell'organizzazione mondiale della democrazia.

leggi tutto

riduci

  • «Non sarà punito chi ha falsificato le liste elettorali»

    <br><strong>Indice</strong><p>Colloquio con Giuseppe Rossodivita
    0:00 Durata: 1 min 35 sec
  • Il disegno di legge approvato dalla Camera prevede li pagamento di un'ammenda per questo reato

    0:01 Durata: 1 min 46 sec
  • «Si afferma il principio che quest'atto non sia socialmente pericoloso»

    0:03 Durata: 2 min 11 sec
  • «Questo provvedimento è sconcertante» e rappresenta «un forte degrado delle istituzioni»

    0:05 Durata: 1 min 44 sec
  • Conseguenze di questa legge sulla situazione attuale

    0:07 Durata: 2 min 40 sec
  • Le denunce presentate dai radicali

    0:09 Durata: 5 min 3 sec
  • «Se non interviene questa legge, interviene la prescrizione»

    0:14 Durata: 2 min
  • «Questa legge è stata determinata dalla necessità di porre rimedio allo scompiglio portato dai nostri processi nelle più alte sfere delle burocrazie di partito»

    0:16 Durata: 2 min 45 sec
  • «Non è dato modo agli italiani di potersi indignare per questo fatto»

    0:19 Durata: 1 min
  • Lo stato dei vari procedimenti giudiziari e le conseguenze che avrebbe su di essi questa legge, se fosse approvata dal Senato

    0:20 Durata: 2 min 50 sec
  • Gli appuntamenti radicali

    <br>
    0:23 Durata: 1 min 25 sec
  • L'incontro tra Francesco Rutelli e Rifondazione Comunista

    0:24 Durata: 1 min 54 sec
  • Il quinto anniversario dell'adozione dello statuto di Roma della Corte penale internazionale

    <br>Collegamento con Matteo Mecacci
    0:26 Durata: 2 min 16 sec
  • Iniziative radicali sull'organizzazione mondiale della democrazia

    0:29 Durata: 4 min 31 sec
  • Maurizio Turco, Presidente dei deputati radicali al Parlamento europeo, sul principio del «ne bis in idem»

    <em>di Giovanna Reanda</em> <br><strong>L'intervista</strong>
    0:33 Durata: 19 min 1 sec