02 AGO 2003

Stampa araba: Corrispondenza dal Cairo di Emma Bonino del 2 agosto 2003

[NON DEFINITO] | di Emma Bonino - 00:00 Durata: 15 min 3 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il Cairo, 2 agosto 2003 - Rassegna della stampa araba di Emma Bonino.

Oggi la puntata è dedicata ad approfondire la questione femminile nel mondo arabo-africano, dopo la Conferenza de Il Cairo contro le mutilazioni genitali femminili organizzata da AIDOS e da Non c'è pace senza giustizia a giugno.

La prima notizia è che il Vertice dei Capi di Stato e di Governo dell'Unione africana, riunito a Maputo in Mozambico, ha approvato un protocollo aggiuntivo, definito molto esteso ed ambizioso, concernente i diritti delle donne nei paesi membri (53).

Alcuni paesi, pur firmando l'accordo, hanno
espresso delle riserve; la battaglia consisterà nell'ottenere le ratifiche.

Ad esempio Tunisia e Sudan hanno obiettato al limite minimo di 18 anni per il matrimonio e alle clausole relative al divorzio ed alla separazione.

All Africa News Agency dà la notizia che una deputata ha chiesto al Parlamento di presentare una legge che impedisca le mutilazioni genitali femminili, le è stato obiettato che ciò spetta ai governi e che il processo legislativo durerà molto.

Anche in Kenia, il ministro caldeggia l'approvazione di una legge in questo senso.

La Bonino fa poi cenno ad articoli su Al-Ahram e Al Ahbar.

leggi tutto

riduci