16 SET 2003

Radio Carcere: Chiarimenti sulla legge sulla sospensione della pena - Il caso di Emanuele Calfapietra

[NON DEFINITO] | di Riccardo Arena - 00:00 Durata: 1 ora 6 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 16 settembre 2003 - Appuntamento settimanale sulle frequenze di Radio Radicale con Radio Carcere, rubrica a cura di Riccardo Arena.

Questa sera la trasmissione offrirà chiarimenti su alcuni aspetti giuridici della norma sulla sospensione della pena, il cosiddetto indultino.

In apertura, Arena ricorda i dati ufficiali, non troppo confortanti, del DAP sugli effetti di questa legge.

Attraverso le testimonianze di alcune persone detenute, si sollevano alcune problematiche e si espongono dubbi sorti circa l'applicazione della legge sul c.d.

indultino.

Due tra i quesiti posti sono: Chi ha avuto
una revoca delle misure alternative, può usufruire dell'indultino? Se si è in carcere per un reato per cui non è previsto l'indultino e in continuazione si deve scontare anche un reato minore, una volta scontata la pena relativa al primo reato, si può richiedere l'indultino per il reato in continuazione? Ai quesiti risponde il magistrato Sandro Margara, già presidente del Tribunale di sorveglianza di Firenze e già direttore del DAP.Bisogna considerare, comunque, che le interpretazioni sull'indultino sono difficili e talvolta contrastanti, perché non c'è una legge precedente in materia, si procede quindi per analogia.

L'indultino è una norma nuova e quindi soggetta facilmente a delle mutazioni di interpretazione.

Per questo motivo, Radio Carcere prossimamente ascolterà svariati pareri in merito.Altri aspetti toccati sono quello dell'automaticità e della non facoltatività della concessione di questo beneficio e quello inerente al tempo necessario al magistrato di sorveglianza per decidere sull'applicabilità della norma.Nella parte finale della puntata si darà voce ad un'altra storia di ordinaria crudeltà che avviene dentro le carceri italiane: il caso di Emanuele Calfapietra, persona detenuta nel carcere di Secondigliano che, pur essendo pur essendo paralizzato quasi completamente per una grave malattia, permane in carcere.

Questo caso è definito dal suo avvocato come «uno dei più scandalosi e disgustosi del quale ho avuto notizia nell'orrenda casistica del trattamento carcerario dei malati».

Questa vicenda è emblematica di come, in Italia, la detenzione significhi spesso violazione dei diritti umani, e tra questi di quello alla salute.

Al termine della puntata, Riccardo Arena ricorda l'iniziativa «Liberiamo la dignità».Per qualsiasi informazione, per scrivere a Radio Carcere: Email: radiocarcere@radioradicale.it Indirizzo: Radio Radicale, rubrica Radio Carcere, via Principe Amedeo n.

2 - 00186 .

Roma Telefono: 06.488781.

leggi tutto

riduci

  • Introduzione di Riccardo Arena

    <br><strong>Indice</strong>
    0:00 Durata: 3 min 7 sec
  • Gianluca, figlio di Ezio, detenuto al Rebibbia

    <br><strong>L'indultino</strong><br>Testimonianze di persone detenute
    0:03 Durata: 3 min 8 sec
  • Paolo, detenuto nel carcere Verziano di Brescia

    0:06 Durata: 8 min 17 sec
  • La richiesta dell'indultino per il reato unito dal vincolo della continuazione

    <br>Conversazione con Sandro Margara
    0:14 Durata: 4 min 44 sec
  • La richiesta dell'indultino da parte di chi ha avuto la revoca della misura alternativa al carcere

    0:19 Durata: 1 min 19 sec
  • L'automaticità della concessione del provvedimento

    0:20 Durata: 2 min 4 sec
  • I tempi del magistrato di sorveglianza per pronunciarsi sulla legge

    0:22 Durata: 3 min 36 sec
  • Considerazioni sulla celerità nell'applicazione della norma

    0:26 Durata: 4 min 12 sec
  • L'importanza delle mansioni svolte dal magistrato di sorveglianza

    0:30 Durata: 2 min 12 sec
  • Il quadro clinico di Emanuele Calfapietra e il suo iter detentivo

    <br><strong>Testimonianza di Fausto Cerulli, avvocato difensore di Emanuele Calfapietra</strong>
    0:32 Durata: 5 min 2 sec
  • La vita in carcere - L'incompatibilità della patologia con il regime carcerario

    0:37 Durata: 3 min 51 sec
  • L'aspetto processuale della vicenda

    0:41 Durata: 4 min 21 sec
  • La visita di una delegazione radicale al carcere di Bollate

    0:45 Durata: 1 min 14 sec
  • Spazio dedicato da Riccardo Arena alla lettura delle lettere

    <br>
    0:46 Durata: 16 min 13 sec
  • L'iniziativa «Liberiamo la dignità»

    1:03 Durata: 52 sec
  • Continua la lettura delle lettere

    1:04 Durata: 2 min 29 sec