06 OTT 2003

Capezzone: Il punto sulla giornata politica del 6 ottobre 2003

[NON DEFINITO] | di Daniele Capezzone - 00:00 Durata: 1 ora 2 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 6 ottobre 2003 - Consueto appuntamento serale a Radio Radicale con Daniele Capezzone, segretario di Radicali Italiani.

Apertura dedicata all'attualità radicale, con gli ultimi aggiornamenti sulla preparazione del secondo Congresso di Radicali Italiani, che si terrà a Roma, presso l'Hotel Ergife, dal 30 ottobre al 2 novembre 2003.

La prima parte della puntata è dedicata alla conversazione con Stefano Vaccara, direttore editoriale di Oggi Sette, il settimanale di America Oggi, organo d'informazione negli Stati Uniti in lingua italiana.

Oggi Sette, questa settimana, pubblica la recensione
del film «Under the Tuscan sun», incentrato sulla storia di un'americana, reduce da un divorzio, che va a vivere in Toscana, dove rimette in sesto un casolare e riacquista una vita equilibrata.

Il film non è un'«americanata», al contrario è godibile e piacevole, anche se ha po' l'atmosfera di «carta pesta».

La recensione di Paola Romagnani si può leggere all'indirizzo www.oggi7.info.

Sul settimanale è presente anche l'articolo di Sergio D'Elia, segretario di Nessuno tocchi Caino, sulla pena di morte ed il possibile esito positivo, nonostante il diffuso scetticismo, della presentazione da parte dell'Unione europea di una moratoria presso l'assemblea generale dell'Onu.

Di rilievo è anche l'intervista concessa a Vanni Cappelli dall'ambasciatore d'Italia in Afghanistan Domenico Giorgi, che evidenzia il ruolo italiano in questo paese, non soltanto militare, ma soprattutto culturale; l'Italia, fra l'altro è stato il primo paese a stabilire contatti diplomatici con l'Afghaninstan dall'inizio del secolo e la presenza italiana in questa terra è antica.

Capezzone, quindi, affronta l'argomento delle elezioni in California e la probabile vittoria del repubblicano Swarzenegger.

La stampa americana aveva sottovalutato il fenomeno Swarzenegger; l'attore - commenta Vaccara - era preparato ai possibili pettegolezzi e rivelazioni che sarebbero emersi sul suo conto, che sono stati svelati dai suoi oppositori forse troppo tardi per raggiungere l'effetto voluto.

I californiani sono abituati ad usufruire di alti servizi statali; lo stato però ha accumulato un deficit tale da causare le lamentele ed il disagio dei cittadini, e Gray Davis, governatore in carica ed avversario di Swarzy, non ha una personalità in grado di dare una svolta.

«D'altro canto - nota ancora Vaccara - il partito democratico negli Usa ha una struttura molto burocratica ed inaccessibile, tale che i nuovi candidati, non politici di professione, non riescono a trovarvi spazio; il partito repubblicano, invece lascia le porte aperte anche a questo tipo di personalità».

Si passa infine all'analisi degli ultimi risvolti nella situazione medio orientale e dell'attacco d'Israele in Siria.

«La Siria non si è completamente liberata dei legami con il terrorismo - afferma infine Vaccara - se non lo farà, e definitivamente, avrà la sorte segnata».Nella seconda parte della trasmissione, Capezzone stila un resoconto degli avvenimenti politici della giornata, approfondendo la notizia delle elezioni in Cecenia: sono state un'occasione perduta, perché non sufficientemente libere ed eque, questa la dichiarazione del dipartimento di Stato Usa.

Entrambe dedicate alla situazione cecena sono le interviste mandate in onda al termine della trasmissione: la prima ad Andrej Mironov, militante dell'associazione russa Memorial, la seconda a Paolo Calzini, docente di politica internazionale all'Università di Milano.

leggi tutto

riduci

  • Verso il secondo Congresso di Radicali Italiani

    <br><strong>Indice</strong>
    0:00 Durata: 1 min 12 sec
  • Il film «Under the Tuscan sun»

    <br>Collegamento con Stefano Vaccara
    0:01 Durata: 3 min 25 sec
  • L'articolo di Sergio D'Elia sulla pena di morte

    0:04 Durata: 1 min 8 sec
  • L'intervista all'ambasciatore italiano in Afghanistan

    0:05 Durata: 1 min 38 sec
  • Le votazioni in California

    0:07 Durata: 6 min 5 sec
  • Il ruolo del partito democratico e repubblicano negli Usa

    0:13 Durata: 2 min 1 sec
  • I vantaggi dell'elezione di un repubblicano in California

    0:15 Durata: 1 min 8 sec
  • La situazione in Medio Oriente ed in particolare in Siria

    0:16 Durata: 4 min 35 sec
  • Le pensioni

    <br>I fatti politici del giorno
    0:21 Durata: 1 min 6 sec
  • La direzione dei Ds: la lista unitaria

    0:22 Durata: 31 sec
  • Le elezioni in Cecenia: il commento del dipartimento di Stato americano

    0:22 Durata: 1 min 20 sec
  • Andrej Mironov, militante dell'associazione russa Memorial

    <em>realizzata da Ada Pagliarulo</em> <br><strong>Interviste sulle elezioni in Cecenia</strong>
    0:23 Durata: 19 min 43 sec
  • Paolo Calzini, docente di storia dei trattati e politica internazionale all'Università di Milano

    <em>realizzata da Lorenzo Rendi</em>
    0:43 Durata: 18 min 11 sec