27 OTT 2003

Notiziario del 27 ottobre 2003

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 36 min 40 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Notiziario del 27 ottobre 2003 In studio Dino Marafioti.

Puntata di "Notiziario del 27 ottobre 2003" di lunedì 27 ottobre 2003 .

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 36 minuti.
  • Emma Bonino

    <br><strong>Indice</strong><p>Anche questa mattina, fino alle 15, <strong>si vota a Trieste</strong> per eleggere il deputato del collegio Trieste due, che prenderà il posto di Riccardo Illy, nel frattempo divenuto presidente della regione Friuli Venezia Giulia. Oltre ai due democristiani candidati dai due poli c'è una candidata riformatrice e presidenzialista, Christina Sponza.<br>Emma Bonino ha ieri lanciato un nuovo appello agli elettori triestini, dopo aver inviato qualche settimana fa, insieme a Marco Pannella, un appello a votare ed a votare per lei.
    0:00 Durata: 1 min 40 sec
  • La rubrica di Luigi De Marchi

    0:00 Durata: 7 min 11 sec
  • Franco Paticchio, direttore di Trieste oggi (intervista realizzata da Dino Marafioti

    Di queste elezioni, e di questa candidata, abbiamo parlato con il direttore di Trieste oggi Franco Paticchio.
    0:01 Durata: 4 min 50 sec
  • Christina Sponza

    0:06 Durata: 2 min 15 sec
  • Giorgio La Malfa (Misto-LdRN.PSI)

    Veniamo alla <strong>decisione di un giudice dell'Aquila</strong> che ha scatenato una vivacissima polemica nel week-end: con una sentenza il tribunale dell'Aquila ha accolto il ricorso di Adel Smith, presidente della Unione musulmani d'Italia, che aveva chiesto la rimozione del crocifisso dalle aule scolastiche frequentate dai suoi figli. La decisione del giudice, Mario Montanaro, ha acceso le polemiche, ha fatto infuriare la conferenza episcopale, ed ha fatto ricordare al ministero della pubblica istruzione con una nota che una legge del 1923 mai abrogata prevede l'esposizione del simbolo del crocefisso. Molti parlamentari, sia del centrodestra che del centrosinistra, hanno definito la sentenza «priva di intelligenza», «aberrante», «offensiva dei sentimenti del popolo italiano», e anche il rappresentante di una associazione islamica, Hamza Roberto Piccaro dell'unione delle comunità islamiche italiane, ha definito «controproducente» la sentenza. Marco Pannella ieri, interpellato dall'Ansa su questa vicenda, ha detto «allora c'è un giudice a l'Aquila», parafrasando il riferimento al giudice a Berlino del mugnaio prussiano insofferente delle prevaricazioni del sovrano. sentiremo Pannella più tardi, nella consueta conversazione con Massimo Bordin.<br>Giorgio La Malfa - presidente della Commissione finanze della Camera - si era schierato qualche tempo fa contro una proposta della lega che prevedeva l'obbligo di esporre il crocifisso nei luoghi pubblici.
    0:08 Durata: 5 min 51 sec
  • Carlo Ripa di Meana (intervista realizzata da Giovanni De Pascalis)

    Tra tre giorni si apriranno i lavori del <strong>secondo congresso di Radicali Italiani</strong>. Parteciperà come iscritto anche Carlo Ripa di Meana, già portavoce dei Verdi, europarlamentare e commissario europeo.
    0:14 Durata: 4 min 5 sec
  • «Il lessico dell'economia», di Fiorella Kostoris Padoa Schioppa

    0:18 Durata: 10 min 48 sec