30 OTT 2003

Notiziario del 30 ottobre 2003

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 22 min 54 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Notiziario del 30 ottobre 2003In studio Giovanna Reanda.

Puntata di "Notiziario del 30 ottobre 2003" di giovedì 30 ottobre 2003 .

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 22 minuti.
  • Ferdinando Adornato (FI) (intervista realizzata da Alessio Falconio)

    <br><strong>Indice</strong><p>Si apre oggi a Roma, presso l'hotel Ergife, <strong>il secondo Congresso di Radicali Italiani</strong>. In vista di questo congresso molte personalità della politica, del giornalismo, della cultura, hanno inviato ai radicali una lettera. Da Gad Lerner, che si chiede se davvero si possa essere compagni liberali e liberisti, a Maurizio Costanzo, che invita i radicali a guardare al loro passato; da Fiamma Nirenstein, che parla di terrorismo, ad Antonio Di Pietro, che parla di referendum. Altri contributi sono giunti da Antonio Maccanico, Mario Giordano, Raffaele La Capria, Gianfranco Pasquino, Furio Colombo, dal ministro Antonio Martino e dall'editore Marcello Baraghini. Sul congresso Alessio Falconio ha intervistato Ferdinando Adornato, presidente della commissione cultura di Montecitorio e deputato di Forza Italia.
    0:00 Durata: 2 min 28 sec
  • Antonio Di Pietro (intervista realizzata da Alessio Falconio)

    In vista del congresso di oggi, Antonio Di Pietro ha annunciato che parteciperà ai lavori dell'Ergife ed ha inviato una lettera al segretario Daniele Capezzone.
    0:02 Durata: 2 min 2 sec
  • Francesco Bonito (DS-U) (intervista realizzata da Alessio Falconio)

    0:04 Durata: 1 min 1 sec
  • Pino Pisicchio (Misto-UDEUR) (intervista realizzata da Alessio Falconio)

    0:05 Durata: 3 min 2 sec
  • Franco Debenedetti (DS-U) (intervista realizzata da Claudio Landi)

    0:08 Durata: 3 min 25 sec
  • Natale D'Amico (Mar-DL-U), iscritto a Radicali Italiani (intervista realizzata da Claudio Landi)

    0:11 Durata: 2 min 6 sec
  • Umberto Ranieri (DS-U) (intervista realizzata da Alessio Falconio)

    0:14 Durata: 3 min 30 sec
  • Piero Sinatti, direttore del centro studi sulla storia dell'Europa orientale (intervista realizzata da Ada Pagliarulo)

    E' esploso da qualche giorno anche sulla stampa italiana <strong>il caso di Mikhail Khodorkovsky</strong>, il petroliere arrestato sabato scorso a Mosca, in modo piuttosto clamoroso, nell'ambito di una pesante offensiva giudiziaria - secondo molti ispirata dal Cremlino - contro i cosiddetti oligarchi russi. Di questa vicenda, e delle sue implicazioni sulla politica russa, abbiamo parlato con Piero Sinatti, direttore del centro studi sulla storia dell'europa orientale. Sinatti parla intanto dei contatti tra la Yukos, la compagnia petrolifera dell'uomo d'affari arrestato, e la Exxon mobil statunitense, in una trattativa che non piaceva molto agli uomini di Putin.
    0:17 Durata: 5 min 20 sec