05 NOV 2003

Notiziario del 5 novembre 2003

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 14 min 5 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Notiziario di mercoledì 5 novembre 2003 In studio Paolo Martini.

Puntata di "Notiziario del 5 novembre 2003" di mercoledì 5 novembre 2003 .

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 14 minuti.
  • Marco Pannella

    <br><strong>Indice</strong><p>E' stata presentata in commissione Giustizia alla Camera dei deputati - su iniziativa della vicepresidente dei deputati azzurri Isabella Bertolini - una <strong>proposta di legge che depenalizza il reato di diffamazione a mezzo stampa</strong>.<br>Soddisfatti il sottosegretario Bonaiuti, la leghista Lussana, la FNSI di Serventi Longhi, alla notizia che non ci sarà il carcere per i giornalisti che diffamano, e multe fino ai 7500 euro. Sentiamo cosa ne dice Marco Pannella, che abbiamo intervistato ieri sera.
    0:00 Durata: 4 min
  • Enrico Buemi (Misto-SDI) (intervista realizzata da Alessio Falconio)

    Ancora sulla questione della diffamazione vogliamo proporvi il parere di Enrico Buemi, deputato dello SDI.
    0:04 Durata: 1 min 48 sec
  • Nando Pagnoncelli (intervista realizzata da Claudio Landi)

    Meno di un mese fa il centro Calamandrei ha organizzato un incontro dedicato proprio alle proposte di legge sulla diffamazione. Lo potrete trovare sul sito di radio radicale nel corso della giornata di oggi. <p>Più volte nel corso dell'ultimo congresso i radicali hanno messo in evidenza i dati di ripetuti <strong>sondaggi di opinione</strong> che dimostrano come gli italiani - sui temi chiave della iniziativa politica radicale - dall'economia alle libertà, dalla libertà di scienza e di ricerca alle riforme istituzionali - hanno le stesse idee che i radicali propongono da anni. Un recente sondaggio dell'Abacus sul cosiddetto divorzio veloce sembra dimostrare che anche su questo i radicali avevano ragione. Sentiamo il direttore dell'Abacus, Nando Pagnoncelli.
    0:07 Durata: 2 min 54 sec
  • Rita Bernardini

    Su questo sondaggio Abacus, oltre che su un analogo sondaggio sulla <strong>clonazione</strong> tra i cittadini della Ue, abbiamo sentito il parere di Rita Bernardini, da pochi giorni tesoriere di radicali italiani. Con lei abbiamo anche parlato dello sblocco dei fondi per la ricerca sugli embrioni sovrannumerari decisa dalla commissione industria del Parlamento europeo proprio ieri.
    0:10 Durata: 2 min 51 sec
  • Luigi Compagna (intervista realizzata da Claudio Landi)

    Veniamo alle mozioni sulla questione della risoluzione alle nazioni unite della moratoria sulle esecuzioni capitali. Il governo Berlusconi uccide la moratoria Onu, ha detto ieri Sergio D'Elia di Nessuno tocchi Caino. Le mozioni saranno votate probabilmente domani, ma il governo ha fatto chiaramente intendere che non ha alcuna intenzione di portare a buon fine l'unica opzione politica già incardinata e matura per vincere a New York. Torneremo a parlarne nel corso della giornata. <p>Prosegue il giro di alcune città italiane di Kok Ksor; il leader della fondazione Montagnard oggi sarà a Potenza, per una conferenza stampa con la presenza di molti esponenti politici regionali, insieme al segretario di Radicali Lucani Maurizio Bolognetti. <p>Prosegue anche l'iniziativa di Paolo Pietrosanti sui ciechi e la loro possibilità di leggere; oggi alle 12 ci sarà una conferenza stampa a Roma. Intanto però il Tribunale ha inibito a Pietrosanti di procedere, come aveva annunciato, alla vendita del libro a 4,80 euro.<p>Continuiamo a parlare della <strong>assoluzione di Giulio Andreotti </strong>da parte delle sezioni unite della cassazione, e della polemiche che si è aperta sulla relazione della commissione antimafia del 1993, presieduta da Luciano Violante, che conteneva riferimenti al ruolo del senatore a vita e ai presunti legami della DC siciliana con la mafia. Quella relazione, votata a larga maggioranza con i soli voti contrari di Marco Taradash e del movimento sociale, è oggi oggetto di polemica. La DC di Mino Martinazzoli diede il via libera alla relazione Violante. Ce lo ricorda il senatore dell'udc Luigi Compagna.
    0:15 Durata: 2 min 32 sec