10 DIC 2003

Notiziario del 10 dicembre 203

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 32 min 39 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Notiziario di mercoledì 10 dicembre 2003 In studio Giovanna Reanda.

Puntata di "Notiziario del 10 dicembre 203" di mercoledì 10 dicembre 2003 .

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 32 minuti.
  • Il commento di Iuri Maria Prado

    0:00 Durata: 3 min 36 sec
  • Lettura della lettera di Rutelli e la risposta di Capezzone

    <br><strong>Indice</strong><p>Ieri il leader della Margherita <strong>Rutelli ha risposto alla domanda che Daniele Capezzone</strong>, segretario di Radicali Italiani, <strong>gli aveva posto sabato scorso</strong>, con un articolo sul riformista. Annunciando che avrebbe per questo iniziato un digiuno di dialogo, Capezzone aveva chiesto a Rutelli di esprimersi, di dire la sua opinione personale sulla legge sulla procreazione medicalmente assistita in discussione al Senato, di dire come avrebbe votato, e come aveva votato a Montecitorio. <p>Rutelli, come sapete, ha oggi spiegato meglio la sua posizione con un articolo sul quotidiano del suo partito, Europa. Ancora su questo tema, ieri si è riunito il gruppo della margherita al senato, ed ha deciso di dare il proprio voto favorevole alla legge. Nel centrodestra, dopo le dichiarazioni del coordinatore Sandro Bondi, che ha affermato che il parlamento dovrebbe ascoltare le parole della chiesa, che da tempo sollecita una rapida approvazione di quel provvedimento così com'è, ieri è arrivata anche la notizia di una lettera che il presidente dei senatori di Forza italia, Schifani, ha inviato ai membri del suo gruppo parlamentare per invitare in sostanza i suoi colleghi a rispettare la linea ufficiale del partito, che è favorevole al disegno di legge. e Schifani ha anche aggiunto che sul tema il governo non è neutrale, e anzi appoggia il testo votato alla Camera.
    0:05 Durata: 4 min
  • Cosimo Ventucci , sottosegretario per i rapporti con il Parlamento (intervista realizzata da Claudio Landi)

    0:09 Durata: 3 min 7 sec
  • Renato Giuseppe Schifani (FI) (intervista realizzata da Claudio Landi)

    0:12 Durata: 52 sec
  • Willer Bordon (Mar-DL-U)

    0:13 Durata: 35 sec
  • Domenico Contestabile (FI) (intervista realizzata da Claudio Landi)

    <br>Il senatore Antonio Del Pennino, uno di coloro che più si sono battuti contro questa legge, ha ieri detto che queste due prese di posizione rendono ancora più difficile la battaglia in aula. Sul richiamo di Bondi, e più in generale sulla questione del rispetto delle posizioni della chiesa cattolica sulla procreazione assistita sentiamo il parere di Domenico Contestabile, senatore azzurro.
    0:14 Durata: 1 min 3 sec
  • Giovanni Crema (Misto-SDI) (intervista realizzata da Claudio Landi)

    0:15 Durata: 1 min 54 sec
  • Umberto Ranieri (intervista realizzata da Alessio Falconio)

    <br>Un appello al governo, perché si impegni a fare in modo che il segretario generale dell'Onu Kofi Annan scelga come <strong>alto commissario onu ai diritti umani Emma Bonino</strong>, la cui candidatura, avanzata già in settembre dal governo italiano, rischia di risolversi in un ennesimo fallimento. E' il senso della presa di posizione dei senatori a vita Andreotti, Cossiga, Levi Montalcini e Bobbio, insieme ai leaders della sinistra Rutelli, Fassino, e ai capigruppo dei DS al Parlamento Angius e Violante. Sulla Bonino e la candidatura a questo incarico ieri Alessio Falconio ha intervistato l'ex sottosegretario agli esteri e deputato diessino Umberto Ranieri.
    0:18 Durata: 1 min 56 sec
  • Cesare Marini (Misto-SDI) (intervista realizzata da Claudio Landi)

    0:20 Durata: 2 min 11 sec
  • Elena Marinucci, presidente del Premio donne d'Europa

    <br>Venerdì prossimo, a Roma, presso il Campidoglio, <strong>Emma Bonino riceverà il premio Donna d'Europa</strong>, promosso in collaborazione con il Parlamento europeo e la commissione. Quali sono le motivazioni di questo premio? Ce lo dice Elena Marinucci, che presiede il Prix Femmes d'Europe, e che sentiamo in diretta
    0:22 Durata: 4 min 29 sec
  • Paolo Calzini, docente alla John Kopkins di Bologna (intervista realizzata da Ada Pagliarulo)

    <br>Ieri tra l'altro la Bonino, insieme a Daniela Colombo dell'Aidos, ha incontrato il ministro degli esteri italiano Franco Frattini. I'incontro, al quale hanno preso parte altre esponenti della campagna contro le mutilazioni genitali, è stato l'occasione per illustrare al ministro il senso di questa iniziativa. e il ministro Frattini ha assicurato la massima attenzione del governo italiano per questa campagna contro «pratiche gravissime, che ledono diritti fondamentali». <p><strong>Sei vittime ieri per un attentato suicida compiuto a Mosca</strong>, davanti ad un albergo in pieno centro, a pochi passi dalla Piazza Rossa e dal Cremlino. l'attentato è opera di una donna kamikaze. Il presidente russo Putin ha rivolto un appello alla popolazione invitando alla mobilitazione contro i terroristi. Elena Bonner, la vedova del grande fisico russo Sacharov, dissidente ed accademico delle scienze, in Italia per un convegno che Radio Radicale ha seguito, ha affermato ieri che finché ci sarà la guerra in Cecenia, fino a che la Russia non farà accedere alla provincia degli osservatori internazionali, gli attentati in Russia non si fermeranno. Il governo ceceno in esilio, sempre ieri, ha negato qualsiasi responsabilità sull'attentato, ed ha anzi accusato le «strutture governative russe» della strage di Mosca. L'attentato è arrivato a soli due giorni dalle elezioni, che hanno visto trionfare i partiti vicini al presidente Putin. Al professor Paolo Calzini, docente alla John Hopkins di Bologna ed esperto di Russia, Ada Pagliarulo ha chiesto un commento sul voto di domenica.
    0:28 Durata: 4 min 24 sec
  • David Carretta

    <br>Si apre oggi a Ginevra la prima fase del <strong>summit mondiale sulla società dell'informazione</strong>, organizzato dalle Nazioni Unite e dalla Unione Internazionale delle Telecomunicazioni. Il summit prevede la partecipazione di governi, imprese, ong, agenzie internazionali. sentiamo di cosa si occuperà, da David Carretta, che è a Ginevra per Radio Radicale
    0:33 Durata: 4 min 32 sec