14 GEN 2004

Notiziario del 14 gennaio 2004

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 18 min 24 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Notiziario di mercoledì 14 gennaio 2004In studio Giovanna Reanda.

Puntata di "Notiziario del 14 gennaio 2004" di mercoledì 14 gennaio 2004 .

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 18 minuti.
  • Il commento di Iuri Maria Prado

    0:00 Durata: 3 min 40 sec
  • Daniele Capezzone (intervista realizzata da Emilio Targia)

    <br><strong>Indice</strong><p><strong>La Consulta ha dichiarato illegittimo il cosiddetto «lodo Schifani»</strong>, che prevedeva -lo ricordiamo- la sospensione dei processi per le cinque più alte cariche dello stato: «illegittimo» dal punto di vista costituzionale l'articolo 1, perché viola i principi costituzionali che sanciscono l'uguaglianza dei cittadini davanti alla legge e il diritto di difesa. Contestualmente, la Corte Costituzionale ha dichiarato l'ammissibilità del referendum abrogativo dello stesso articolo 1 del lodo Schifani. Sentiamo il commento del segretario di radicali italiani Daniele Capezzone.
    0:00 Durata: 2 min 1 sec
  • Filippo Mancuso (Misto) (intervista realizzata da Alessio Falconio)

    <br>Da sempre critico su questo provvedimento è Filippo Mancuso, già ministro della giustizia, ora deputato del gruppo misto. Alessio Falconio gli ha chiesto quali conseguenze avrà questa sentenza sul piano processuale, per il Presidente del Consiglio, imputato nel processo Sme.
    0:02 Durata: 2 min 55 sec
  • Giorgio Spangher (membro laico(FI))

    <br>Di opposto parere è Giorgio Spangher, membro laico di Forza Italia al Csm. Spangher ricorda infatti che il processo Sme - nel quale Berlusconi è imputato di corruzione in atti giudiziari e falso in bilancio - sarà affidato ad un nuovo collegio, e ieri si parlava del presidente della prima sezione del tribunale, Francesco Castellano, dopo che l'altro collegio si era dichiarato incompetente avendo già giudicato sugli stessi fatti. Il tribunale di Milano qualche settimana fa ha però dichiarato validi tutti gli atti raccolti durante il processo Sme, e questo, secondo alcuni, significa che il processo a Berlusconi non dovrà ricominciare da capo.<br>Lo stesso Castellano ieri ha affermato che gli atti compiuti nel processo principale sono «pienamente validi ed utilizzabili», e che gli avvocati potrebbero comunque chiederne la rinnovazione. sarà il presidente del collegio a decidere se risentire i testimoni o se compiere altre attività.
    0:06 Durata: 2 min 15 sec
  • Antonio Di Pietro, leader dell'Italia dei Valori (intervista realizzata da Dino Marafioti)

    <br>Sulla sentenza della consulta, Dino Marafioti ha raccolto il commento del leader dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, promotore del referendum abrogativo del lodo Schifani.
    0:09 Durata: 2 min 17 sec
  • Gavino Angius (DS-U) (intervista realizzata da Alessio Falconio)

    <br>Gavino Angius, capogruppo dei DS al senato ribadisce la disponibilità del centrosinistra a lavorare ad una riforma costituzionale sulle immunità.
    0:11 Durata: 53 sec
  • Marco Follini (UDC)

    <br>Sentiamo la risposta del segretario Udc Marco Follini.
    0:12 Durata: 22 sec
  • Carlo Taormina (FI) (intervista realizzata da Alessio Falconio)

    <br>Ieri la commissione Affari Costituzionali della Camera è tornata ad occuparsi del <strong>potere di grazia del Presidente della Repubblica in relazione al caso Sofri</strong>, esaminando la cosiddetta «proposta Boato». ma lo stesso relatore Carlo Taormina, di Forza Italia, ha più volte espresso perplessità su questo provvedimento. lo ascoltiamo, intervistato da Alessio Falconio.
    0:13 Durata: 2 min 10 sec
  • Carlo Leoni (DS-U) (intervista realizzata da Alessio Falconio)

    0:15 Durata: 1 min 51 sec