12 MAR 2004

Notiziario del 12 marzo 2004

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 23 min 16 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Notiziario di venerdì 12 marzo 2004 In studio Paolo Martini.

Puntata di "Notiziario del 12 marzo 2004" di venerdì 12 marzo 2004 .

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 23 minuti.
  • Umar Khanbiev, ministro ceceno della sanità e iscritto al PRT (intervista di David Carretta)

    <br><strong>Indice</strong><p><strong>Cecenia</strong>: «mi sono arreso volontariamente» sono le dichiarazioni attribuite da lanci di agenzia provenienti da Mosca a Magomed Khanbiev, ministro della difesa del governo indipendentista ceceno e fratello di Umar, membro del consiglio generale del partito radicale transnazionale da mesi impegnato con i radicali nella promozione del piano di pace per la Cecenia. Umar Khanbiev era due giorni fa a Strasburgo proprio per questo, ed aveva raccontato come la resa volontaria di suo fratello fosse in realtà un falso. Umar Khanbiev aveva raccontato di un sequestro di massa di decine di suoi parenti in un villaggio della Cecenia, di decine di civili percossi, operazione messa in atto dalle forze armate russe e dai militari filorussi ceceni. il fratello di Umar Khanbiev - sempre secondo le dichiarazioni diffuse ieri - avrebbe addirittura invitato il presidente ceceno Mashkadov a collaborare con Kadyrov, il presidente filorusso attualmente al potere a Grozny. Umar Khanbiev spiega in questa intervista a David Carretta come queste dichiarazioni non possano essere attribuite al fratello.
    0:01 Durata: 3 min 45 sec
  • L'attentato a Madrid

    <br>
    0:04 Durata: 1 min 18 sec
  • Maurizio Gasparri , ministro delle comunicazioni (intervista realizzata da Alessio Falconio)

    <br>Parliamo ora degli <strong>incontri che il segretario di Radicali Italiani Daniele Capezzone sta tenendo negli Stati Uniti</strong>: come sapete il segretario di Radicali Italiani ha parlato di organizzazione mondiale della democrazia e di Stati Uniti d'America e d'Europa in un convegno che si è svolto martedì scorso all'American Enterprise Institute. e poi erano previsti diversi incontri con esponenti del dipartimento di stato e con altri pensatoi americani. <p>L'Unione Europea ha diffuso due giorni fa un sondaggio realizzato nel dicembre 2003 che dimostra come<strong> una grande maggioranza di cittadini israeliani vuole fortemente che Israele aderisca all'unione europea</strong>. Il sondaggio dice che l'85 per cento degli israeliani chiede ad Israele di fare la domanda di adesione all'UE. Una percentuale che è anche cresciuta notevolmente negli ultimi mesi. è una conferma clamorosa di quel che Pannella ed i radicali dicono da anni, e che spesso - anche da eminenti uomini politici israeliani - è stato considerato un eccesso idealistico, una idea bella ma non praticabile per le presunte diffidenze degli stessi cittadini israeliani - continueremo a parlarne in questi giorni, e ricordiamo che da domani marco Pannella sarà a Gerusalemme. <p>Continuiamo ad occuparci del <strong>dialogo aperto da una lettera di Marco Pannella a Giuliano Amato</strong>. Come sapete la scorsa settimana l'ex premier ed il leader radicale si sono incontrati, e nell'incontro hanno anche ricordato la Convention convocata per la fine del mese di marzo, dal 26 marzo prossimo all'hotel Ergife di Roma. Diversi esponenti del centrodestra si sono rivolti in questi giorni ai radicali, sottolineando i possibili punti di contatto con lo schieramento di governo, e in particolare con i suoi settori più liberali. ieri è stato il ministro Gasparri a rivolgere un appello a Pannella.
    0:06 Durata: 5 min 50 sec
  • Rita Bernardini, tesoriere di Radicali Italiani

    <br>Altro fronte di iniziativa radicale è quello sulle <strong>droghe</strong>, con i processi in corso, quelli conclusi, ed una serie di disobbedienze civili in corso proprio in questi giorni. Rita Bernardini sarà oggi pomeriggio a Tolmezzo, dopo essere stata ieri a Padova ed a Trieste per due conferenze stampa seguite dalla cessione di hashish
    0:13 Durata: 3 min 18 sec
  • Daniele Capezzone, segretario di Radicali Italiani (intervista di Lorenzo Rendi)

    <br>Torniamo a parlare degli incontri di <strong>Daniele Capezzone negli Stati Uniti.</strong> Sentiamo Capezzone, in questo collegamento realizzato ieri sera da Lorenzo Rendi
    0:16 Durata: 2 min 52 sec
  • La rubrica del professor Luigi De Marchi

    <br>Proseguono le adesioni alla richiesta di<strong> monitoraggio dell'Osce </strong>e di altre organizzazioni internazionali delle elezioni italiane, promosso da un gruppo di giuristi e di parlamentari ed illustrato da Marco Pannella, Daniele Capezzone ed Emma Bonino qualche giorno fa in una conferenza stampa. «Noi sottoscritti, parlamentari di differenti opinioni e schieramenti politici, siamo uniti nel ritenere che la sfida del tempo presente, in ogni parte del mondo, sia quella della e per la democrazia, bene di cui la maggior parte degli abitanti del pianeta è tuttora costretta ad ignorare l'esistenza», dice tra l'altro l'appello. La democrazia nel mondo occidentale non deve essere considerata un dato acquisito e definitivo, ma un elemento da monitorare continuamente. <p>
    0:20 Durata: 6 min 13 sec