26 MAR 2004

Notiziario del 26 marzo 2004

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 25 min 34 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Notiziario di venerdì 26 marzo 2004.

Puntata di "Notiziario del 26 marzo 2004" di venerdì 26 marzo 2004 .

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 25 minuti.
  • Daniele Capezzone, segretario di Radicali Italiani

    <br><strong>Indice</strong><p><strong>Si apre oggi a Roma, all'hotel Ergife, la convenzione lanciata qualche settimana fa da Marco Pannella</strong> dopo l'avvio del dialogo con Giuliano Amato, dialogo inaugurato da una lettera dello stesso Pannella e proseguito poi con un incontro che i due hanno avuto due settimane fa. Per chiunque voglia partecipare, sono previste condizioni molto favorevoli per il soggiorno, e sono le ultime ore utili per preannunciare la propria partecipazione - basta chiamare il numero 06 689791 oppure entrare nel sito «radicali.it» o «radioradicale.it», dove ci sono tutte le informazioni. alla convention, che sarà aperta alle 15,30 con le relazioni di Daniele Capezzone e Danilo Quinto, parteciperanno tra gli altri Fausto Bertinotti, Maurizio Gasparri, Giuliano Amato, Sandro Bondi, Antonio Di Pietro, Marco Follini.
    0:00 Durata: 2 min 40 sec
  • Sentiamo ora il tesoriere del Partito Radicale Transnazionale, Danilo Quinto

    <br>
    0:03 Durata: 2 min 10 sec
  • Francesco Paolo Casavola, presidente emerito della Corte Costituzionale (intervista di Alessio Falconio)

    <br><strong>Continuiamo a parlare della questione del potere di grazia del Capo dello Stato</strong>, dopo il «buco nell'acqua» della proposta di legge boato, affossata dalla camera -lo ricordiamo- pochi giorni fa. Come sapete, Marco Pannella è tornato ad intervenire sulla questione del potere di grazia del capo dello stato, ed ha annunciato un nuovo sciopero della sete a partire dal 31 marzo qualora - per quella data - «il presidente non avrà recuperato i propri poteri, quanto meno quello della grazia». «Occorre che il presidente venga aiutato a riappropriarsi di quel Potere di Grazia, costituzionalmente irrinunciabile» - ha detto tra l'altro Pannella, che ha annunciato «Tornerò a dar corpo alla necessità vitale e alla sete di diritto, a effettuare l'azione nonviolenta e di dialogo dello sciopero della sete a partire dal 31 marzo. Nella deprecabile ipotesi che non sia stato prima di allora da lui e per lui recuperata la pienezza di diritto e di poteri, quanto meno di quello di grazia». Come ricorderete alcuni giuristi hanno sostenuto che il potere di grazia è un potere «duale», in cui concorrono le volontà del Ministro della giustizia e quella del Capo dello Stato. Ma in questo modo il Ministro della giustizia disporrebbe di quel potere di interdizione di cui parlò il ministro Castelli in un articolo sulla Padania. Sentiamo cosa ne pensa Francesco Paolo Casavola, presidente emerito della Corte Costituzionale.
    0:07 Durata: 6 min 25 sec
  • Marco Pannella (intervista di Alessio Falconio)

    <br><strong>I radicali hanno depositato ieri quattro referendum abrogativi della legge sulla fecondazione medicalmente assistita.</strong> Il primo di abrogazione totale, gli altri tre di abrogazione parziale. «vogliamo partire presto con la raccolta delle firme. ci auguriamo che anche grazie a questa nostra scelta possa prendere forza un arco grande di realtà, di associazioni, di personalità per passare dalle buone intenzioni manifestate finora ad una vera e propria campagna referendaria».
    0:14 Durata: 3 min 25 sec
  • Daniele Capezzone, segretario di Radicali Italiani

    0:17 Durata: 58 sec
  • Marco Cappato, segretario dell'Associazione Luca Coscioni ed eurodeputato radicale

    0:18 Durata: 3 min 14 sec
  • La rubrica del professor Luigi De Marchi

    0:21 Durata: 6 min 42 sec