10 MAG 2004

Notiziario del 10 maggio 2004

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 26 min 38 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Notiziario di lunedì 10 maggio 2004In studio Dino Marafioti.

Puntata di "Notiziario del 10 maggio 2004" di lunedì 10 maggio 2004 .

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 26 minuti.
  • Lettera di Aldo Tortorella, letta da Emma Bonino

    <br><strong>Indice</strong><p><strong>Ieri a Roma, all'hotel Ergife, c'è stata l'annunciata celebrazione dei trenta anni dalla vittoria del no al referendum che voleva abrogare la legge sul divorzio</strong> - voluta dai radicali, dal socialista Fortuna e dal liberale Baslini. alla iniziativa, convocata da marco Pannella ed Emma Bonino, erano presenti alcuni dei protagonisti di quella battaglia. Non c'era, ma ha inviato una lettera, il comunista AldoTortorella - sentiamo la lettera, letta da Emma Bonino
    0:00 Durata: 5 min 5 sec
  • Intervento di Franca Valeri

    <br>Molti sono stati gli interventi: da Gianfranco Spadaccia, che ha invitato i radicali a tenere aperto il dialogo a sinistra, a Mauro Mellini, che ha parlato dell'assenza degli intellettuali, oggi come trenta anni fa, da Miriam Mafai, che ha parlato del referendum sulla procreazione assistita, ad Alessandro Cecchi Paone, candidato alle europee in Forza Italia, che ha detto «io non sono un osservatore, sono un radicale come voi». E poi è intervenuta anche l'attrice Franca Valeri. Vogliamo farvi ascoltare il suo intervento
    0:05 Durata: 2 min
  • Fernando Mezzetti, giornalista (intervista di Andrea Billau)

    <br>La manifestazione è stata conclusa dall'intervento di Marco Pannella, che poi - nella consueta conversazione settimanale della domenica sera - è tornato a fare un punto sulle iniziative radicali - potrete ascoltare l'intervista di Bordin a Pannella, come ogni lunedì, a partire dalle 11. <p>Ieri un <strong>attentato a Grozny</strong> - mentre si svolgeva la cerimonia annuale che ricorda la vittoria sovietica nella seconda guerra mondiale, giorno di festa nazionale in tutta la Russia - ha ucciso almeno 14 persone e ne ha ferite almeno 42. tra le vittime un fotografo della agenzia di stampa Reuters e il presidente filorusso della Cecenia Akmad Kadirov. Su questo attentato abbiamo intervistato ieri Fernando Mezzetti, giornalista, commentatore per il gazzettino e per i giornali del gruppo Monti, autore di un libro su Putin e a lungo corrispondente da Mosca. Andrea Billau gli ha chiesto chi era Kadirov
    0:08 Durata: 3 min 36 sec
  • Lettura del comunicato di Olivier Dupuis e di Igor Boni, segretario dell'Associazione Adelaide Aglietta

    0:12 Durata: 2 min
  • La rubrica del professor Luigi De Marchi

    <br>
    0:14 Durata: 6 min 23 sec
  • «Il lessico dell'economia», rubrica di Fiorella Kostoris Padoa Schioppa

    0:20 Durata: 7 min 34 sec