22 GIU 2004

Notiziario del 22 giugno 2004

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 16 min 54 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Notiziario di martedì 22 giugno 2004In studio Giovanna Reanda.

Puntata di "Notiziario del 22 giugno 2004" di martedì 22 giugno 2004 .

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 16 minuti.
  • Meris Soldati, segretaria cittadina della Cgil di Rimini (intervista di Lorenzo Rendi)

    <br><strong>Indice</strong><p><strong>Chi ha paura della ricerca scientifica? </strong> Se lo chiedono i radicali, rivolgendosi alle forze liberali dell'economia riunite ieri a Milano, all'assemblea di Assolombarda. ieri infatti ricorreva la giornata mondiale dedicata alla lotta alla sclerosi laterale amiotrofica (Sla) una gravissima malattia degenerativa del sistema nervoso, che costringe sulla sedia a rotelle 6.000 persone solo in Italia. Come sapete uno di questi seimila malati è Luca Coscioni, Presidente della associazione che porta il suo nome e Presidente di Radicali Italiani. E da due mesi Luca Coscioni, insieme ai radicali, è impegnato nella raccolta di firme per un referendum che si propone di abrogare la legge 40 del 2004, quella che reca «norme in materia di procreazione medicalmente assistita». Questa legge infatti - oltre a complicare in vario modo la possibilità di accedere alle tecniche di fecondazione artificiale - proibisce ogni forma di ricerca sulle cellule staminali embrionali, precludendo i possibili progressi che potrebbero portare alla cura della stessa Sla e di molte altre patologie, ridando così speranza a milioni di malati cronici in tutto il mondo. eppure il referendum - a parte molte prese di posizione individuali - continua a non essere considerato uno strumento utile dalla maggior parte delle forze politiche. A Rimini in poche ore sabato scorso oltre 500 cittadini hanno deciso di firmare questo referendum. Tra coloro che si stanno impegnando per questa battaglia, in Romagna, c'è Meris Soldati, che è la segretaria cittadina della Cgil di Rimini. Sentiamola, intervistata ieri da Lorenzo Rendi.
    0:01 Durata: 2 min 9 sec
  • Rocco Buttiglione, ministro per le politiche comunitarie (intervista di Alessio Falconio)

    <br>Oggi dalle nove - a Roma, in via Regina Elena angolo via dell'Università - raccoglieranno le firme medici e scienziati, insieme ai militanti radicali. Tra di essi Mirella Parachini, Luigi Montevecchi, i professori Giulio Cossu e Claudio Giorlandino e molti altri. appuntamento tra poco, davanti a Via Regina Elena angolo via dell'Università. Ancora sul referendum ieri abbiamo interpellato il ministro delle politiche comunitarie Rocco Buttiglione - sentiamolo, al microfono di Alessio Falconio
    0:04 Durata: 1 min 58 sec
  • Rocco Buttiglione, ministro per le politiche comunitarie (intervista di Alessio Falconio)

    <br><strong>Al ministro dell'Udc abbiamo anche posto una domanda sull'Europa allargata, e in particolare sulla questione del richiamo ai valori cristiani</strong> che non è stato inserito nel preambolo della costituzione europea. A Buttiglione Alessio Falconio ha ricordato che l'articolo 51 della costituzione europea mantiene fermi tutti i privilegi delle chiese negli stati nazionali. Questo articolo infatti dice espressamente che «l'unione rispetta e non pregiudica lo status previsto nelle legislazioni nazionali per le chiese e le associazioni o comunità religiose degli stati membri». in sostanza sono salvi i privilegi delle chiese, e il riconoscimento del loro ruolo politico. Sentiamo la risposta di Buttiglione
    0:07 Durata: 1 min 5 sec
  • Valery Giscard d'Estaing, Presidente della convenzione (intervista di David Carretta)

    <br><strong>Restiamo sul contenuto dell'articolo 51 della costituzione europea</strong> e sulle parole del papa ieri: David Carretta - a Bruxelles - ha intervistato Valery Giscard d'Estaing, il presidente della convenzione che ha scritto la costituzione - sentiamo la domanda di Carretta e la risposta di Giscard.
    0:09 Durata: 2 min 13 sec
  • Franca Giansoldati, vaticanista dell'agenzia di stampa Apcom (intervista di Dino Marafioti)

    <br>Ancora sulla<strong> delusione del Papa per il mancato riferimento alle radici cristiane nella costituzione europea</strong> e sull'atteggiamento del vaticano su un'eventuale adesione della Turchia all'Unione europea, Dino Marafioti ha intervistato Franca Giansoldati, vaticanista dell'agenzia di stampa Apcom
    0:12 Durata: 2 min 43 sec
  • Giorgio Rebuffa, docente di filosofia del diritto a Genova.

    <br>Ancora su questo Claudio Landi ha interpellato il professor Giorgio Rebuffa, che insegna filosofia del diritto a Genova. Landi gli ha chiesto se ha senso parlare di radici cristiane dell'Europa. Sentiamo la sua risposta
    0:14 Durata: 3 min 12 sec
  • Augusto Barbera, docente di diritto costituzionale all'Università di Bologna (intervista di Claudio Landi)

    <br>Ma il trattato costituzionale europeo ha il valore di un'autentica Costituzione? Claudio Landi lo ha chiesto ad Augusto Barbera, che insegna diritto costituzionale all'Università di Bologna
    0:18 Durata: 3 min 34 sec