02 SET 2004

Capezzone: Il punto sulla giornata politica del 2 settembre 2004

[NON DEFINITO] | di Daniele Capezzone - 00:00 Durata: 25 min 41 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 2 settembre 2004 - Prosegue la raccolta di firme per il referendum sulla fecondazione assistita, mancano ormai 20 giorni al termine della raccolta e la struttura radicale sta operando al massimo; il problema viene dal comportamento degli altri.

Alle associazioni che contribuiscono alla raccolta va un grazie.

Bisogna provare, in queste ultime tre settimane, a fare il massimo possibile.

E' stata comunque fatta una campagna splendida, si è risollevata una questione che sembrava chiusa.

La partita è aperta, ce la si potrebbe fare in pochi giorni se solo ci fosse una mobilitazione seria da
parte dei DS.

Le firme raccolte sono circa 200.000, c'è il contributo della Uil, quello di Antonio Di Pietro re quello di Rifondazione Comunista.

Infine c'è il comitato comune, che dovrebbe organizzare nei prossimi fine settimana dei referendum days.

Occorre comunque fare chiarezza sul comportamento del vertice dei DS.

Ieri ci sono state le dichiarazioni di Fassino, alle quali i radicali hanno replicato.

Nonostante ciò, molti degli appartenenti ai vertici dei DS caldeggiano per il referendum.

Capezzone elenca poi le posizioni di alcuni esponenti politici ed infine parla del dialogo con la Cdl.

leggi tutto

riduci