16 SET 2004

Notiziario del 16 settembre 2004

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 21 min 26 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Notiziario di giovedì 16 settembre 2004In studio Dino Marafioti.

Puntata di "Notiziario del 16 settembre 2004" di giovedì 16 settembre 2004 .

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 21 minuti.
  • Gianni Cuperlo, responsabile formazione e comunicazione politica dei DS, in diretta

    <br><strong>Indice</strong><p><strong>Ultimissimi giorni utili per la raccolta di firme per i referendum per abrogare la legge sulla procreazione medicalmente assistita</strong>. Entro il 20 le firme dovranno essere raccolte in tutta Italia, e solo in alcune grandi città sarà possibile firmare ancora per qualche giorno. E' importantissimo insomma che chi non lo ha ancora fatto vada a firmare ad un tavolo nella propria città oppure presso le segreterie comunali.Tutte le informazioni sui siti lucacoscioni.it e radicali.it. Un appello per queste ultime ore viene dai DS - sentiamo Gianni Cuperlo, responsabile comunicazione del partito.
    0:00 Durata: 3 min 42 sec
  • Loredana De Petris (Verdi-U) (intervista di Claudio Landi)

    <br>Ancora sulla raccolta di firme, la senatrice verde Loredana De Petris è andata a verificare come funzionano i municipi romani, che nelle scorse settimane - secondo diverse denunce di Rita Bernardini - avevano mostrato di non funzionare granché bene, con uffici chiusi e moduli mancanti - sentiamo la De Petris, al microfono di Claudio Landi
    0:04 Durata: 2 min 54 sec
  • Daniela Preziosi, redattrice del settimanale Avvenimenti (intervista di Cristiana Pugliese)

    <br><strong>Da settimane conduce una campagna per il referendum</strong> - ed è in edicola questa settimana con un numero speciale - <strong>il settimanale Avvenimenti</strong>. Cristiana Pugliese ha intervistato Daniela Preziosi, redattrice del settimanale ed autrice di un ampio articolo dedicato al tema del referendum.
    0:08 Durata: 2 min 38 sec
  • Carlo Giovanardi, ministro per i rapporti con il Parlamento

    <br><strong>Ieri, rispondendo in aula sulle cellule staminali e il caso del bambino di cinque anni di nome Luca</strong> - che ha potuto iniziare a guarire dalla talassemia grazie a cellule staminali adulte ricavate dal cordone ombelicale, e i cui fratellini donatori erano nati dopo una diagnosi pre-impianto sugli embrioni della madre, visto il rischio di trasmissione della talassemia - <strong>il ministro Giovanardi ha clamorosamente confuso quel bambino con Luca Coscioni</strong>, il Presidente di Radicali Italiani, malato di sclerosi laterale amiotrofica. Sentiamo la parte dell'intervento del ministro ieri in aula alla Camera
    0:11 Durata: 37 sec
  • Elena Montecchi (DS-U) (intervista di Alessio Falconio)

    <br><strong>A questa gaffe ieri ha risposto lo stesso Coscioni</strong>: «Vorrei tanto essere Luca, il bambino talassemico guarito grazie al trapianto di cellule staminali derivanti dal cordone ombelicale dei due fratellini gemelli nati con la tecnica di fecondazione assistita. La nascita è avvenuta dopo che gli embrioni sono stati selezionati in modo da escludere il rischio di far nascere altri bimbi talassemici. Dunque una diagnosi pre-impianto ha salvato la vita di Luca. Proprio quella che la legge 40 del 2004 sulla fecondazione medicalmente assistita vieta esplicitamente. Purtroppo sono Luca, non più bambino da un pezzo, malato di sclerosi laterale amiotrofica. La mia identità, a quanto pare, non è ben chiara ad un Ministro della Repubblica, Carlo Giovanardi, che si è concesso oggi, di confondermi con il piccolo Luca. Si tratta di quella stessa confusione, evidentemente, che lo ha portato a paragonare coloro che sostengono la abrogazione della legge sulla fecondazione medicalmente assistita a dei seguaci del nazismo con il suo manifesto choc dove equipara a Hitler chi sostiene il referendum.».<p><strong>Parlando l'altra sera alla festa dell'Unità il leader della Margherita Francesco Rutelli ha criticato i democratici di sinistra per la loro scelta di sostenere il referendum </strong>che - dice Rutelli - rischia di spaccare il paese - sentiamo cosa ne dice la deputata diessina Elena Montecchi
    0:13 Durata: 1 min 59 sec
  • Willer Bordon (Mar-DL-U) (intervista di Claudio Landi)

    <br><strong>Restiamo sulla situazione del centrosinistra</strong>, visto che da alcune settimane le polemiche sembrano essere numerose. Claudio Landi ne ha parlato con il presidente dei senatori della Margherita Willer Bordon
    0:15 Durata: 3 min 32 sec
  • Piero Milio, ex senatore radicale

    <br><strong>Con la nomina del professor Franco Gallo alla Corte Costituzionale e l'uscita di Gustavo Zagrebelsky, coincide l'apertura della partita per la presidenza della consulta</strong>. Si profila, secondo alcuni, un testa a testa tra Valerio Onida e Carlo Mezzanotte. Ma poiché la loro sarebbe una presidenza breve, nel febbraio del 2005 potrebbe diventare presidente l'unica donna membro della corte costituzionale, Fernanda Contri. Come ricorderete da Radio Radicale - quasi soli - abbiamo denunciato il fatto che la Contri non aveva i titoli per essere nominata giudice costituzionale, non avendo esercitato per venti anni consecutivi la professione di avvocato - che è uno dei requisiti previsti dalla costituzione per diventare giudice costituzionale. Di questo, e del fatto che la consulta con la presidente Contri potrebbe decidere sul referendum sulla procreazione, abbiamo parlato con Piero Milio, ex senatore radicale, che ha denunciato anche in Parlamento questa situazione.
    0:20 Durata: 2 min 23 sec
  • David Carretta, in diretta

    <br><strong>Si aprono questa mattina a Nairobi i lavori di una conferenza internazionale sulle mutilazioni genitali femminili, </strong>organizzata dal governo del Kenya, da non c'è pace senza giustizia e dall'associazione Of media women in Kenya, insieme all'Aidos e al sostegno della commissione europea, del governo norvegese, della Farnesina. Ad aprire la conferenza saranno il Presidente kenyano Kibaki ed Emma Bonino. Sentiamo in diretta il nostro inviato David Carretta.
    0:23 Durata: 3 min 41 sec