01 DIC 2004

Notiziario del 1° dicembre 2004

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 23 min 47 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Notiziario di mercoledì 1° dicembre 2004In studio Dino Marafioti.

Puntata di "Notiziario del 1° dicembre 2004" di mercoledì 1 dicembre 2004 .

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 23 minuti.
  • Rita Bernardini, tesoriere di Radicali Italiani, in diretta

    <br><strong>Indice</strong><p><strong>E' aperta da qualche giorno la campagna iscrizioni a radicali italiani per il 2005</strong>. Una campagna che ha come obiettivo le 5000 iscrizioni. I primi passi della campagna sono positivi, se è vero che nel solo primo giorno si sono superate le cinquanta tra iscrizioni e preannunci. Tra l'altro quest'anno chi si iscrive ha anche la possibilità di avere una radiolina firmata Radio Radicale. Ma sentiamo in diretta Rita Bernardini, che è tesoriere di Radicali Italiani.
    0:00 Durata: 4 min 51 sec
  • Emma Bonino (intervista di Lanfranco Palazzolo)

    <br><strong>Ieri in commissione esteri al Parlamento europeo si è dato via libera con un voto al rapporto che raccomanda l'ingresso della Turchia nell'Unione europea</strong>. E' un passo importante in vista delle decisioni che il Parlamento dovrà prendere in sessione plenaria e poi - a metà dicembre - del Consiglio europeo su questo tema. Sentiamo Emma Bonino, che ieri sera ci ha raccontato com'è andata la seduta della commissione. L'ha intervistata Lanfranco Palazzolo.
    0:05 Durata: 3 min 46 sec
  • Federico Argentieri, storico e docente presso la Jhon Cabot University di Roma (intervista di Ada Pagliarulo)

    <br>Ricordiamo che nella<strong> tre giorni di colloqui a Bruxelles, dal 6 all'8 dicembre</strong> si parlerà di Turchia nella prima fase e poi delle «emergenze Francia, Italia e Spagna», in cui tra gli altri interverranno Angiolo Bandinelli che svolgerà una relazione sull'anticlericalismo «religioso dei radicali», il professore di filosofia Luigi Lombardi Vallauri, i vaticanisti Sandro Magister e Giancarlo Zizola, la teologa spagnola Margarita Pintos, il direttore della autorevole rivista Concilium, Jacques Pohier, il filosofo Pietro Prini e di molti altri. Per ulteriori informazioni vi preghiamo di chiamare il numero 06 68979.<p><strong>Oggi al Parlamento europeo, in aula, si parlerà della situazione in Ucraina</strong> dove ancora nessun accordo è stato raggiunto tra Viktor Yanukovich e Viktor Yushenko. Il primo, vincitore alle urne ma in un ballottaggio giudicato non regolare da tutti gli organismi internazionali, dall'Osce all'Unione europea agli Stati Uniti, ha ieri proposto allo sfidante di diventare premier o - in alternativa - di andare a nuove elezioni con altri candidati. L'opposizione di Yushenko continua a chiedere che si voti di nuovo, ed attende la decisione che la corte suprema - riunita per esaminare un ricorso in questo senso da tre giorni - decida. I negoziati tra i contendenti si sono interrotti ieri sera. Oggi tornano a Kiev i mediatori europei e polacchi. Ieri il presidente russo Putin, che nel corso della campagna elettorale si è recato ben due volte in Ucraina a sostenere il candidato Yanukovich, ha detto che l'uscita dalla crisi Ucraina deve essere trovata «sulla base del rispetto della legge e non in base a pressioni di tipo interno o esterno». Ada Pagliarulo ne ha parlato con Federico Argentieri, storico e docente presso la Jhon Cabot University di Roma.
    0:11 Durata: 3 min 41 sec
  • Marianna Carbè, ex membro del centro di scienze e tecnologia in Ucraina (intervista di Ada Pagliarulo)

    <br><strong>La crisi Ucraina e la protesta nelle piazze hanno travolto anche settori in questi anni fedeli al regime del presidente Kuchma</strong> come le forze dell'ordine e i mezzi di informazione. Ada Pagliarulo ne ha parlato con Marianna Carbè , che ha fatto parte del centro di scienze e tecnologia in Ucraina -un'organizzazione intergovernativa il cui scopo è la non proliferazione delle armi di distruzione di massa nei paesi dello spazio post-sovietico.
    0:16 Durata: 4 min 8 sec
  • Giuseppe Fanfani (MARGH-U) (intervista di Alessio Falconio)

    <br><strong>Oggi alla Camera tornerà - per essere votato in settimana - il disegno di legge di riforma dell'ordinamento giudiziario </strong>- ma all'ordine del giorno oggi c'è anche la proposta di legge sulla prescrizione, il provvedimento che l'opposizione definisce «salva Previti». Alessio Falconio ne ha parlato con un parlamentare della maggioranza e uno dell'opposizione. sentiamo intanto l'onorevole Giuseppe Fanfani, della Margherita, che dice la sua opinione sulla riforma dell'ordinamento giudiziario.
    0:20 Durata: 1 min 45 sec
  • Gaetano Pecorella (FI), presidente della II Commissione (intervista di Alessio Falconio)

    0:22 Durata: 2 min 52 sec
  • Il commento di Iuri Maria Prado

    <br>
    0:25 Durata: 2 min 44 sec