09 MAR 2005

Capezzone. Il punto sulla giornata politica del 9 marzo 2005

[NON DEFINITO] | di Daniele Capezzone - 00:00 Durata: 48 min 1 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 9 marzo 2005 - La giornata politica è incentrata sugli echi della vicenda Calipari Sgrena.

Berlusconi e Fini sono intervenuti per negare il pagamento di un riscatto, nonostante ciò permane il dubbio - commenta Capezzone - che definisce il discorso di Berlusconi lineare; afferma inoltre che anche il comportamento del centrosinistra è parso altrettanto serio e responsabile.

Il leader radicale tratta quindi il tema dell'illegalità della raccolta di firme per le elezioni regionali e rileva il comportamento di Storace, che attacca duramente la Mussolini.

La trasmissione prosegue con
l'intervento di Nicola Dell'Arciprete, membro di Radicali Italiani, che ha seguito le elezioni svoltesi in Moldavia e trae un bilancio conclusivo positivo sulla vicenda.

Questa tornata elettorale, continua Dell'Arciprete, ha visto la riconferma della maggioranza assegnata al partito comunista.

Non si prospettano quindi radicali cambiamenti della situazione politica del paese.

La novità che caratterizzava questo evento è stata la presenza di 800 osservatori internazionali; ciò dimostra come ci sia un interesse crescente nel mondo occidentale verso l'affermazione della democrazia nei paesi ex sovietici.

leggi tutto

riduci