06 APR 2005

Capezzone. Il punto sulla giornata politica del 6 aprile 2005

[NON DEFINITO] | di Daniele Capezzone - 00:00 Durata: 51 min 26 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 6 aprile 2005 La puntata di oggi è incentrata sull'iniziativa di Pannella e sulla data di svolgimento dei referendum.

Pannella è giunto alla fine del 4° giorno di sciopero della sete e la situazione comincia a farsi molto tesa, da ogni punto di vista.

Rispetto all'amnistia Pannella ha veramente risuscitato un dibattito e Capezzone illustra l'evolversi politico, da parte di entrambi i Poli, rispetto a questa proposta.

Qualche fatto di cui prendere atto c'è, osserva Capezzone.

Pannella, considerando questi primi segni, afferma che c'è il pericolo che quest'argomento sia assorbito dalle
sabbie mobili della politica ufficiale; quindi ha annunciato che la sua iniziativa proseguirà, in attesa di ulteriori fatti.

Contemporaneamente nel governo, circa la data in cui si potranno tenere i referendum, il ministro per i rapporti con il Parlamento Giovanardi afferma, con motivazioni risibili ed assurde, che i referendum non si potranno tenere il 29 maggio e dovrebbero tenersi o il 5 o il 12 giugno, date che il segretario di Radicali Italiani definisce pessime.

I documenti proposti in chiusura sono la conferenza stampa odierna di Pannella e l'intervento improvvido di Giovanardi alla Camera.

leggi tutto

riduci