13 APR 2005

Capezzone. Il punto sulla giornata politica del 13 aprile 2005

[NON DEFINITO] | di Daniele Capezzone - 00:00 Durata: 50 min 46 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 13 aprile 2005 La puntata si apre parlando di amnistia.

La situazione pare abbastanza grave sia per quanto riguarda le richieste del centrosinistra, sia per quanto riguarda la posizione di AN, che da un sì condizionato passa ad un no condizionato.

C'è però un fatto nuovo: il presidente della commissione giustizia Pecorella lancia l'idea di un voto di principio su amnistia ed indulto.

Certo - commenta Capezzone - sono passate solo poche ore dalla sospensione dello sciopero della fame e della sete di Pannella e tutto sembra clamorosamente riassorbito dalle sabbie mobili.

Il segretario di
Radicali Italiani descrive con un maggiore dettaglio le posizioni assunte da AN, DS, ed Margherita, quindi rileva la presa di posizione positiva dell'Unione delle Camere Penali, che non solo esprime il suo favore per la concessione di un'amnistia definendola non eludibile, ma soprattutto dice no a qualunque scambio con la cosiddetta legge ex-Cirielli.

Capezzone passa quindi ad un esame delle sorti della maggioranza e fornisce delle anticipazioni sulle caratteristiche del vertice che si terrà domani, che Alemanno definisce non risolutorio.

Buttiglione invece ritiene necessaria una crisi pilotata.

leggi tutto

riduci