19 APR 2005

Capezzone. Il punto sulla giornata politica del 19 aprile 2005

[NON DEFINITO] | di Daniele Capezzone - 00:00 Durata: 57 min 58 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 19 aprile 2005 - Si è appena chiusa una puntata speciale di Radio Carcere, alla quale ha partecipato anche Marco Pannella, ribadendo la sua intenzione di ripresa di un'iniziativa nonviolenta nella forma di uno sciopero della fame a partire da domani, giorno in cui vi sarà una sorta di maratona oratoria davanti a Montecitorio, nonostante che la commissione giustizia della Camera sia stata sconvocata, anzi proprio per rimarcare questa decisione.

Oggi comunque è stata la giornata del Papa, di Joseph Ratzinger, eletto Pontefice con il nome di Benedetto XVI.

In Piazza San Pietro c'è stato
un autentico delirio; «quello che è meno marginale - commenta Capezzone - è che dal Transatlantico, in piena crisi di governo, siano accorsi a San Pietro molti esponenti politici».

Il leader radicale cita quindi i commenti dei presidenti delle Camere e di altri esponenti politici, che mettono in evidenza la continuità tra questo Papa e Giovanni Paolo II.

Infine legge integralmente le parole di Pannella a commento di questa elezione.

In conclusione della puntata Capezzone fa le sue considerazioni sulla crisi di governo e sull'atteggiamento di Fini, che sarà politicamente determinante in queste ore.

leggi tutto

riduci