21 APR 2005

Capezzone. Il punto sulla giornata politica del 21 aprile 2005

[NON DEFINITO] | di Daniele Capezzone - 00:00 Durata: 58 min 47 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 21 aprile 2005 - La trasmissione inizia approfondendo la situazione del governo e la sua crisi.

Non è certo una congiuntura corrispondente alle volontà di Berlusconi - commenta Capezzone.

Certamente però Follini non farà parte del nuovo governo.

La Lega, d'altronde, non vuole rinunciare al posto occupato da Calderoli.

Il leader radicale cita poi la posizione di Maroni e dà un acuto approfondimento sulle voci che circolano in merito a questa crisi.

Prodi, dal canto suo, consultato dal Capo dello Stato, ha detto «ci vuole un cambiamento radicale, oppure subito al voto».

Capezzone quindi
passa a trattare dell'elezione del nuovo Papa Benedetto XVI, che ha confermato gli attuali vertici della segreteria vaticana: questa conferma in blocco ha suscitato un intervento di Pannella, di cui si dà completa lettura.

Capezzone anticipa quindi le prossime mosse di Benedetto XVI.

Infine informa sugli ultimi sviluppi della realtà giornalistica del Foglio, il quotidiano condotto da Ferrara.

A proposito dei referendum, è sempre attuale la frase conoscere per deliberare; oggi una delegazione, con la presenza di Marco Beltrandi, ha incontrato il presidente della Vigilanza Rai Claudio Petruccioli.

leggi tutto

riduci