25 APR 2005

Capezzone. Il punto sulla giornata politica del 25 aprile 2005

[NON DEFINITO] | di Daniele Capezzone - 00:00 Durata: 55 min 6 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 25 aprile 2005 La giornata è stata sicuramente segnata dalla ricorrenza della liberazione dell'Italia dal nazi-fascismo e dal dibattito politico sulla resistenza; in alcuni momenti questi discorsi hanno assunto una dimensione lunare, trova Capezzone, che ritiene opportuno il rispetto della Costituzione repubblicana non solo in occasione di queste ricorrenze.

Fa quindi delle valutazioni sul ruolo che acquisiscno le riforme della Costituzione in fieri da parte dell'attuale maggioranza portando a confronto quello che avrebbe fatto la minoranza.

Analizza poi gli attacchi di Richi Vendola
contro la maggioranza e definisce negativamente anche la posizione di Fausto Bertinotti.

Capezzone parla di seguito delle attività radicali.

L'appuntamento che emerge è quello di un'assemblea degli stati generali laici e liberali, da tenere dopo i referendum.

Questo è un incontro che consentirà di valutare e gestire il risultato ottenuto dalla consultazione referendaria.

I radicali sono però anche impegnati su altri temi: la questione delle coppie di fatto, la decisione di Zapatero e gli echi italiani che ne derivano.

Capezzone infine rinnova l'appello a dedicare l'8 per mille alla chiesa valdese.

leggi tutto

riduci