11 MAG 2005

Capezzone. Il punto sulla giornata politica dell'11 maggio 2005

[NON DEFINITO] | di Daniele Capezzone - 00:00 Durata: 53 min 23 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 11 maggio 2005 - La campagna referendaria è ormai iniziata; la cesura rispetto al silenzio precedente c'è stata la scorsa settimana dopo 11l'apertura radicale del fuoco contro Rai e Mediaset.

I quotidiani ed i settimanali danno ampio spazio a questo argomento.

Anche le TV informano e prendono prevalentemente posizione sul no all'astensione.

Capezzone poi menziona i risultati di un sondaggio che dice che il 47% degli elettori andrà a votare, ma - nota - questi dati sono provvisori e soggetti a mutare.

Quindi commenta positivamente la scelta di Fini e fa una carrellata delle reazioni dei
politici rispetto ad essa, rilevando l'assalto che la Casa delle Libertà ha mosso contro il leader di AN.

Berlusconi, in una riunione dei parlamentari di Forza Italia, avrebbe detto che per reagire alla scelta di Fini bisognerebbe organizzare un comitato per l'astensione.

Il leader radicale auspica una smentita e spera che questa non sia la linea ufficiale di Forza Italia.

La posizione della Chiesa - rileva - è ancora attestata sull'invito all'astensione lanciato da Ruini.

Infine analizza l'andamento in TV delle tribune referendarie, che spera rispetteranno le decisioni della Vigilanza Rai.

leggi tutto

riduci