06 SET 2005

Notiziario del 6 settembre 2005

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 30 min 37 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Notiziario di martedì 6 settembre 2005In studio Giovanna Reanda.

Puntata di "Notiziario del 6 settembre 2005" di martedì 6 settembre 2005 .

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 30 minuti.
  • Enrico Buemi (Misto-SDI-US), in diretta

    <br><strong>Indice</strong><p><strong>Il «cantiere aperto» tra Socialisti e Radicali</strong>. «E' urgente che socialisti e noi stessi, radicali, si prenda subito atto che, se si continua così, non si va da nessuna parte». Marco Pannella, nel corso della consueta «conversazione» della domenica, non aveva usato mezzi termini per spronare ad un «cambio di marcia» sul fronte dell'alleanza con i socialisti. «Lo Sdi ha grandi, straordinarie opportunità e responsabilità. Ma se continuiamo soltanto noi radicali e pochi altri ad esserne convinti, forse più dello Sdi stesso, tanto vale non sciupare altro tempo e speranze grandi». Proprio su questo è intervenuto ieri il Senatore dello Sdi Enrico Buemi, che ora abbiamo in collegamento telefonico con noi.
    0:01 Durata: 4 min 53 sec
  • Pier Paolo Cento (Misto-VU) (intervista di Alessio Falconio)

    <br><strong>Prosegue intanto il dibattito nell'Unione sugli assetti delle due coalizioni</strong>. Le parole usate domenica da Romano Prodi per definire l'Udc partecipe di tutti gli errori del governo Berlusconi sono state interpretate come una bocciatura rispetto ad ogni ipotesi di desistenza per i centristi di Casini e Follini. Ieri intanto l'Udc si è riunito a Palo Laziale per decidere sul da farsi, e il segretario Follini ha nel pomeriggio chiesto a Berlusconi di passare «dalla disponibilità al ragionamento» sulla riforma elettorale in senso proporzionale. Intanto dall'Udeur Clemente Mastella continua a porre il suo veto nei confronti dell'ingresso dei radicali nell'Unione. Sentiamo anche su questo il coordinatore dei Verdi Paolo Cento al microfono di Alessio Falconio.
    0:06 Durata: 2 min 51 sec
  • Pierluigi Mantini (MARGH-U) (intervista di Alessio Falconio)

    <br>Ed ancora su questo ascoltiamo ora il deputato della Margherita Pierluigi Mantini con Alessio Falconio.
    0:09 Durata: 3 min 42 sec
  • Francesco Giordano (RC) (intervista di Alessio Falconio)

    <br>Sentiamo infine il capogruppo di Rifondazione Comunista alla Camera Franco Giordano ancora con Alessio Falconio.
    0:13 Durata: 2 min 15 sec
  • Raffaele Lombardo, fondatore del «Movimento per le autonomie» e presidente della Provincia di Catania (intervista di Sergio Scandura)

    <br><strong>Ieri è stato ospite degli studi di Radio Radicale Raffaele Lombardo, il fondatore del «Movimento per le autonomie» e presidente della Provincia di Catania</strong>. «Il nostro movimento - ha detto Lombardo - non è un movimento di centrodestra. Io sono un uomo di centrodestra eletto alla provincia da questo schieramento, ma il valore dell'autonomia, che ritengo fondamentale per lo sviluppo della Sicilia, è trasversale». Sergio Scandura gli ha chiesto cosa pensa delle tensioni interne alla Casa delle libertà, legate alle richieste avanzate dall'Udc di Follini e dal presidente della Camera Casini.
    0:16 Durata: 3 min 27 sec
  • Nerio Nesi (Misto-Com.it) (intervista di Claudio Landi)

    <br><strong>Fazio/Bankitalia</strong>. Antonio Fazio è sempre più solo. Il premier Berlusconi, dopo l'affondo di due giorni fa del ministro dell'economia, ha definito «fondata» la posizione di Siniscalco e riferito che il ministro «annuncerà presto passi formali su Fazio». Claudio Landi ha sollecitato un parere al senatore dello Sdi Nerio Nesi, già presidente di BNL.
    0:20 Durata: 2 min 8 sec
  • Franco Debenedetti (DS-U) (intervista di Claudio Landi)

    <br>
    0:22 Durata: 2 min 28 sec
  • Natale D'Amico (Mar-DL-U) (intervista di Claudio Landi)

    0:24 Durata: 2 min 35 sec
  • Il notiziario europeo del martedì a cura di Gianfranco Dell'Alba

    <br><strong>Il notiziario europeo del martedì</strong>. L'agenda, gli obiettivi, le scadenze, gli appuntamenti. A cura di Gianfranco Dell'Alba
    0:27 Durata: 6 min 18 sec