05 SET 2005

Parlamento europeo. Ripresa della sessione - Ordine dei lavori

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 25 min 24 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Strasburgo, 5 settembre 2005 - Documento audiovisivo completo della parte di sessione plenaria recante all'ordine del giorno i seguenti punti: «Ripresa della sessione - Ordine dei lavori».

Registrazione video di "Parlamento europeo. Ripresa della sessione - Ordine dei lavori", registrato lunedì 5 settembre 2005 alle 00:00.

La registrazione video ha una durata di 25 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Presidente

    Il Presidente fa una dichiarazione in cui ricorda gli attentati terroristici, gli incidenti e le catastrofi naturali che hanno gettato nel lutto diverse regioni del mondo nel corso dell'estate, in particolare Iraq, America latina, Europa e Stati Uniti. Comunica che ogni volta ha espresso, a nome del Parlamento, la propria solidarietà rivolgendosi alle autorità dei paesi colpiti da tali diversi eventi. Aggiunge che l'Unione europea ha mostrato in tutte queste circostanze la propria capacità di mobilitazione e ricorda espressamente che il Parlamento europeo avrà in breve l'opportunità di legiferare, segnatamente al fine di rafforzare la sicurezza aerea.<br>Il Parlamento osserva un minuto di silenzio in omaggio alle vittime.<p>Il Presidente comunica che il Consiglio, nella sua riunione del 18 luglio scorso, ha adottato il testo che il Parlamento gli aveva trasmesso sulla statuto dei deputati al Parlamento europeo e che pertanto esso può essere considerato approvato. Fra breve procederà alla firma di detto statuto, il quale sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.<p>Nel corso della sua riunione del 13 luglio 2005, la commissione giuridica ha proceduto all'esame della domanda di revoca dell'immunità parlamentare dell'on. Marco Pannella nel quadro di un procedimento giudiziario in corso presso il tribunale di Roma. La commissione giuridica ha rilevato che il Parlamento si era già espresso sulla questione il 10 febbraio 2004, in seguito a una domanda presentata dal deputato interessato, e aveva deciso di difendere l'immunità e i privilegi dell'on. Pannella. Detta decisione era stata comunicata al rappresentante permanente della Repubblica italiana con la richiesta di portarla a conoscenza del tribunale di Roma. Su proposta dell'on. Klaus-Heiner Lehne, relatore, la commissione giuridica, all'unanimità, ha ritenuto la domanda di revoca dell'immunità dell'on. Pannella priva di oggetto dato che una decisione in materia era già stata approvata dal Parlamento europeo e ha invitato il Presidente del Parlamento a informare la seduta plenaria e le autorità italiane competenti. <br><strong>Indice degli interventi</strong><br>Presidenza del presidente <strong>Josep BORRELL FONTELLES</strong><p><strong>Ripresa della sessione</strong>
    0:00 Durata: 13 min 37 sec
  • Presidente

    L'ordine del giorno reca la fissazione dell'ordine dei lavori.<p>Il progetto definitivo di ordine del giorno della tornata di settembre I è stato distribuito. Sono state proposte le seguenti modifiche (articolo 132 del regolamento):<p> Sedute dal 05.09.2005 al 08.09.2005<p>lunedì<br> - nessuna richiesta di modifica<p>martedì<br>- nessuna richiesta di modifica<p>mercoledì<br>- domanda del gruppo Verts/ALE di aggiungere all'ordine del giorno la raccomandazione di Elmar Brok sulla proposta di decisione del Consiglio relativa alla conclusione del protocollo aggiuntivo all'accordo che istituisce un'associazione tra la Comunità economica europea e la Turchia a seguito dell'allargamento dell'Unione europea <br>Interviene Monica Frassoni, a nome del gruppo Verts/ALE, la quale motiva la domanda. Intervengono Martin Schulz, a nome del gruppo PSE e Elmar Brok (relatore). Il Parlamento respinge la richiesta.<p>giovedì<br>- discussione sui casi di violazione dei diritti umani, della democrazia e dello Stato di diritto (articolo 115 del regolamento):<br>Domanda del gruppo PPE-DE volta a sostituire la discussione sulla «situazione dei prigionieri politici in Siria» con la discussione sui« diritti dell'uomo in Bielorussia» Interviene João de Deus Pinheiro, a nome del gruppo PPE-DE, il quale motiva la domanda. Interviene Pasqualina Napoletano, a nome del gruppo PSE.<br>Con VE (103 favorevoli, 148 contrari, 14 astensioni), il Parlamento respinge la richiesta.<br>Interviene Hans-Gert Poettering, a nome del gruppo PPE-DE, il quale chiede che il tema dei diritti dell'uomo in Bielorussia sia esaminato nella tornata di settembre II (Il Presidente esprime la convinzione che i presidenti dei gruppi abbiano preso atto della domanda).<p>L'ordine dei lavori è così fissato. <p><strong>Ordine dei lavori</strong>
    0:13 Durata: 1 min 44 sec
  • Monica FRASSONI (Verts/ALE, Belgio)

    0:15 Durata: 1 min 12 sec
  • Martin SCHULZ (PSE, Germania)

    0:16 Durata: 1 min 33 sec
  • Elmar BROK (PPE, Germania)

    0:18 Durata: 1 min 10 sec
  • João de Deus PINHEIRO (PPE, Portogallo)

    0:19 Durata: 1 min 48 sec
  • Pasqualina NAPOLETANO (PSE, Italia)

    0:21 Durata: 2 min
  • Presidente

    0:23 Durata: 1 min 9 sec
  • Hans-Gert POETTERING (PPE, Germania)

    Il dibattito sui punti all'o.d.g. è concluso.
    0:24 Durata: 1 min 11 sec