03 NOV 2005

Notiziario del 3 novembre 2005

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 12 min 49 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Notiziario di giovedì 3 novembre 2005In studio Giovanna Reanda.

Puntata di "Notiziario del 3 novembre 2005" di giovedì 3 novembre 2005 .

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 12 minuti.
  • Willer Bordon (Mar-DL-U) (intervista di Claudio Landi)

    <br><strong>Indice</strong><p><strong>Dopo il congresso radicale, che si è chiuso l'altroieri a Riccione, diverse sono le reazioni ed i commenti che vengono dall'Unione di Romano Prodi, dai veti di Mastella alle aperture di diversi esponenti dei DS. </strong>Positiva nei confronti dei Radicali anche una dichiarazione di Ivan Scalfarotto. Ieri tra l'altro è intervenuto anche il segretario di Radicali Italiani Daniele Capezzone, sulla necessità di una scossa blairiana alla politica del centrosinistra. «Non basta, infatti, "battere Berlusconi": occorre anche e soprattutto rispondere alle domande di modernizzazione e liberalizzazione che il suo Governo ha deluso e tradito», ha detto Capezzone. «La legge Biagi insomma non va cancellata, e anzi occorre portare tutte le categorie italiane nel mercato, visto che troppi oggi vivono in una situazione non concorrenziale», sostiene Capezzone. Ieri Claudio Landi ha chiesto al capogruppo della Margherita in Senato Willer Bordon un commento sul rapporto Radicali-Unione dopo il Congresso di Riccione. Sentiamolo
    0:01 Durata: 1 min 25 sec
  • Alfredo Biondi (FI) (intervista di Alessio Falconio)

    <br><strong>Ricordiamo che la mozione finale votata dal Congresso di Radicali Italiani ribadisce che occorre impegnarsi per riproporre il tema dell'amnistia viste le condizioni delle carceri italiane</strong>, con l'obiettivo di arrivare ad una decisione entro Natale. Quanto alla scelta del centrosinistra, è dispiaciuto delle decisioni di Radicali Italiani il deputato di Forza Italia Alfredo Biondi, che ieri ha detto di non apprezzare il «ni dell'Unione» al rapporto con i Radicali. Sentiamolo, al microfono di Alessio Falconio.
    0:03 Durata: 3 min 28 sec
  • Giovanni Russo Spena (RC) (intervista di Alessio Falconio)

    <br>Ancora sull'amnistia ieri Falconio ha intervistato il deputato di Rifondazione Comunista Giovanni Russo Spena
    0:06 Durata: 1 min 42 sec
  • Salvatore Abruzzese, ex dirigente socialista, iscritto in passato anche al Partito Radicale (intervista di Alessio Falconio)

    <br><strong>Torniamo al Congresso di Riccione</strong>: tra coloro che sono intervenuti anche Salvatore Abruzzese, ex dirigente socialista, iscritto in passato anche al Partito Radicale, esponente di punta dell'associazione Socialismo è Libertà, presieduta da Rino Formica. Sentiamolo, intervistato da Alessio Falconio
    0:08 Durata: 1 min 24 sec
  • Luigi Compagna (UDC) (intervista di Cristiana Pugliese)

    <br><strong>E' prevista per questa sera a Roma - davanti all'ambasciata iraniana - la manifestazione - fiaccolata convocata dal Foglio di Giuliano Ferrara e da molte decine di persone per protestare contro le affermazioni del presidente iraniano Ahmadinejad in un discorso in cui sosteneva la necessità di cancellare dalle carte geografiche lo stato di Israele</strong>. Sulle dichiarazioni del presidente iraniano, e sulla manifestazione di questa sera a Roma, Cristiana Pugliese ha intervistato il senatore Luigi Compagna.
    0:10 Durata: 2 min 2 sec
  • Andrea Ronchi (AN) (intervista di Alessio Falconio)

    <br><strong>Alla manifestazione di oggi aderisce Nessuno Tocchi Caino</strong>. Ieri Sergio D'Elia, segretario dell'associazione, ha dichiarato: «Saremo presenti alla manifestazione davanti all'ambasciata iraniana a Roma perché Israele, esempio più unico che raro di democrazia e stato di diritto in Medio Oriente, rischia di essere cancellato dal fanatismo e l'integralismo dei regimi illiberali che lo circondano.» E tuttavia, ha aggiunto D'Elia, «dopo l'ennesima minaccia del regime di Teheran alla pace e alla sicurezza internazionali, è giunto il momento di fare un bilancio della cosiddetta "politica di impegno costruttivo e duraturo" che l'Unione Europea ha condotto in questi anni nei confronti del regime dei mullah.» Parteciperanno anche i militati radicali e l'associazione Radicali Roma, mentre a Torino alle 18 30 in piazza Palazzo di Città la Comunità Ebraica di Torino e l'Associazione Italia Israele terranno una fiaccolata a sostegno dello Stato di Israele. Iniziativa anche a Bologna, dove la locale associazione Italia Israele promuove una fiaccolata in piazza Nettuno, oggi alle 21. Hanno aderito alla manifestazione la Comunità Ebraica di Bologna e, fra le forze politiche, i Radicali, i Socialisti dello Sdi e del nuovo Psi. <br>Sulla manifestazione di oggi sentiamo Andrea Ronchi, portavoce di Alleanza Nazionale, intervistato da Alessio Falconio
    0:12 Durata: 2 min 48 sec