16 GEN 2006

Capezzone. Il punto sulla giornata politica del 16 gennaio 2006

[NON DEFINITO] | di Daniele Capezzone - 00:00 Durata: 59 min 57 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 16 gennaio 2006 - Documento sonoro completo della trasmissione curata da Daniele Capezzone, segretario di Radicali Italiani.

Puntata di "Capezzone. Il punto sulla giornata politica del 16 gennaio 2006" di lunedì 16 gennaio 2006 , condotta da Daniele Capezzone .

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 59 minuti.
  • Le questioni dei Radicali e della Rosa nel Pugno

    I problemi di cui si discute in questa fase pre-elettorale e gli obiettivi che sono emersi sono già stati sintetizzati durante la conversazione settimanale con Marco Pannella. La prima questione è quella della legge elettorale, che è caratterizzata dalla discriminazione contra rosam, che costringe alcune liste elettorali, compresa la Rosa nel Pugno, a completare l'elenco delle candidature un mese prima degli altri partiti. Il secondo punto, non meno importante, è l'accesso di questo nuovo soggetto politico all'informazione, che discrimina il nuovo partito in modo notevole. C'è poi una preoccupazione anche nelle modalità d'inserimento della Rosa nel Pugno all'interno della coalizione di centrosinistra. Capezzone osserva come questi tre centri di attenzione radicale siano entrati nell'agenda politica di tutti. Infatti, per quello che riguarda la legge elettorale si entra in una settimana che sarà decisiva. <br><strong>Indice degli argomenti</strong>
    0:00 Durata: 1 min 40 sec
  • Il decreto presentato dal governo

    Rispetto a questo tema il segretario di Radicali Italiani osserva che è stato presentato dal governo un decreto, che sarà esaminato prima al Senato e che verrà emendato in modo da eliminare le discriminazioni che riguardano la Rosa nel Pugno ed altri partiti. Rispetto a questo tema si tenterà di attuare una soluzione di compromesso: se ci deve essere la raccolta delle firme, sarebbe meno ingiusto che questa avvenga solo rispetto ai simboli ; è anche importante che si consenta di proporre e presentare i candidati soltanto dopo.
    0:01 Durata: 1 min 4 sec
  • L'attenzione data a questa proposta

    Oggi quella stessa delegazione che nella settimana scorsa si è presentata a Romano Prodi ha rivolto un messaggio allo stesso Prodi, a Fassino e a Rutelli mirante a cercare aiuto e collaborazione nel risolvere i problemi esposti sopra alla coalizione di centrosinistra. Da questo punto di vista, tutto si deciderà nelle prossime 72 ore, infatti la Commissione Affari Costituzionali già domani inizierà a discorrere su questi argomenti.
    0:02 Durata: 1 min 10 sec
  • Il problema dell'informazione

    Quello che i radicali avevano preannunciato come rischio - osserva Capezzone - si sta avverando. Infatti il senatore Malan ha proposto proprio ciò che non si voleva accadesse. Infatti il 90% dello spazio d'informazione sarà diviso tra soggetti politici in base alla loro consistenza come partiti uscenti. Solo il 10'% dello spazio sarà distribuito equamente tra tutte le formazioni. In pratica, chi ha più peso politico attualmente avrà diritto di parlare di più e solo le briciole saranno date a chi attualmente non fa parte della Camera o del Senato. A questo punto il segretario di Radicali Italiani nota che, se fosse stata vigente questa regola all'epoca della prima presentazione all'elettorato di Forza Italia, questo neo-partito non avrebbe avuto spazio per parlare.
    0:03 Durata: 1 min 33 sec
  • La tenuta politica della coalizione

    Capezzone vede con apprensione ciò che sta avvenendo all'interno della coalizione del centrosinistra, dove ci sono incontri tra DS e Margherita solo su alcune problematiche (vedi l'affossamento di amnistia ed indulto), mentre su altre questioni i due partiti sono divisi.
    0:05 Durata: 1 min 7 sec
  • Gli altri temi toccati dalla politica e i documenti sonori proposti

    Capezzone elenca ed affronta altri temi caratterizzanti la diatriba politica. Il fronte Unipol, quello laico sub specie pacs ed aborto. I radicali in proposito hanno molto lavorato ed espresso le loro opinioni preoccupate. Altro capitolo trattato è quello della droga, circa il quale oggi si darà luogo ad un importante forum con molti autorevoli partecipanti. Su questa tematica c'è un emendamento presentato dalla maggioranza, proprio quando rimangono quindici giorni all'approvazione della legge, che farà andare in galera anche il possessore di pochi spinelli. I radicali, dal canto loro, su questi argomenti hanno acceso i propri riflettori.<br>In chiusura, ecco alcuni dei documenti che porteranno alla mezzanotte Bruno Mellano è stato intervistato da Lanfranco Palazzolo in merito alla visita del carcere Le vallette di Torino; Alessio Falconio ha intervistato Gustavo Selva; uno stralcio del notiziario antiproibizionista di oggi, come al solito curato da Roberto Spagnoli, che fa il punto sulle iniziative della maggioranza ed al quale partecipa anche Rita Bernardini.
    0:06 Durata: 3 min 24 sec
  • Interviste e contributi sulla giornata politica odierna

    <br>
    0:09 Durata: 49 min 59 sec