21 GEN 2002

TRP: Consiglio Generale di Tirana

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

La mozione approvata all'unanimità fissa l'appuntamento a Ginevra dal 4 al 7 aprile 2002 per il Congresso all'insegna dello slogan "Globalizzare la libertà, la democrazia, il diritto, i diritti umani".Tirana, 17-20 gennaio 2002 - Si è tenuto nella capitale dell'Albania, cuore di quella regione balcanica che ha visto il PR protagonista di cruciali battaglie negli ultimi tre lustri.Straordinaria, è stata infatti l'accoglienza da parte dell'intera classe politica ed istituzionale albanese, con la partecipazione ad un dibattito di numerosi ministri, del primo ministro Ilir Meta e del suo avversario politico, leader dell'opposizione, Sali Berisha.

L'appuntamento aperto dalle relazioni dei vari soggetti radicali dell'aera radicale, è stato l'occasione per il Partito Radicale Transnazionale per riprendere il cammino istituzionale e statutario interno che culminerà con lo svolgimento del congresso convocato per il 4-7 aprile 2002 a Ginevra, in concomitanza con lo svolgimento della sessione della Commissione per i diritti umani all'Onu che si tiene nella città svizzera.Mozione approvataIl Consiglio Generale del Partito Radicale Transnazionale ha approvato all’unanimità la mozione generale proposta dalla Direzione Politica Straordinaria del Partito.Il Consiglio Generale, ritendo che “le ragioni che hanno portato nel 1988 alla creazione del Partito Radicale Transnazionale siano andate rafforzandosi in questi anni” e “considerando che la globalizzazione della libertà e della democrazia un necessario complemento del processo in corso di globalizzazione dei mercati”, ha deciso di convocare a Ginevra dal 4 al 7 Aprile il 38° Congresso del Partito, in concomitanza con la 58a sessione della Commissione Diritti Umani delle Nazioni Unite.Il Congresso dovrebbe divenite “il punto di partenza di un processo che faccia del Partito Radicale Transnazionale il soggetto politico di chi, indipendentemente dalla nazionalità e dall’appartenenza politica, condivida l’impegno a favore della globalizzazione della libertà, dello stato di diritto e della democrazia”.Nei prossimi giorni, oltre al rilancio della campagna di iscrizione, verrà promosso un dibattito pre-congressuale in grado di asscirare la massima partecipazione di iscritti.Israele nell'UeNelle votazioni finali è stata approvata anche una mozione particolare, presentata dall'eurodeputato Marco Cappato, che rilancia la campagna per l'ingresso di Israele nell'Unione Europea, come passaggio politico-istituzionale necessario a fronteggiare la crisi medio-orientale.

Su questo obiettivo è stata convocata agli inizi di marzo una Conferenza Internazionale.

leggi tutto

riduci